Arriva Italo ma la Carpi – Modena continua a perdere colpi

0
200

Raggiungere Milano – e non solo – da oggi sarà ancora più semplice. I pendolari – pochi – che ogni giorno dalla Corte dei Pio si muovono verso la città meneghina possono esultare: Italobus è il nuovo autobus che collega la nostra città alla linea alta velocità di Reggio Emilia. Con un unico biglietto integrato rotaia/gomma, i passeggeri arriveranno e partiranno direttamente dalla stazione delle corriere di Carpi con un autobus comodo e veloce e con orari che permetteranno di connettersi, una volta arrivati alla stazione Mediopadana, con numerose coincidenze verso sud e verso nord. Pur plaudendo alla nuova opportunità, non possiamo che rimarcare, per l’ennesima volta, le condizioni a cui sono costretti invece i numerosi studenti e lavoratori che, giorno dopo giorno, da anni, scelgono il treno per raggiungere Modena. Sulla Cerentola delle tratte, la Mantova – Carpi – Modena, tutto tace. I ritardi continuano, le cancellazioni si susseguono, i vagoni insufficienti rappresentano una certezza. Non che a chi viaggia sugli autobus vada molto meglio… compressi come sardine, gli studenti rischiano ogni giorno di essere lasciati a piedi per mancanza di spazio. Quando non si verificano rotture, perché in quel caso a restare a terra è l’intera comitiva. Ennesima vergogna del nostro Paese dove le linee regionali sono state immolate sull’altare dell’alta velocità. Alla faccia della mobilità alternativa e della qualità dell’aria.
Jessica Bianchi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here