Permette un ballo signorina?

0
57

Una serata di musica e parole per ripercorrere la grande carriera di uno tra i più noti cantautori italiani: sarà infatti dedicata ad Andrea Mingardi, Permette un ballo signorina?, il sesto appuntamento de Una Serata a San Rocco, la rassegna di spettacoli gratuiti promossi da San Rocco Arte e Cultura, ente culturale della Fondazione CR Carpi, che si svolgerà giovedì 26 novembre, alle 21.
Un appuntamento nel corso del quale il grande cantautore bolognese presenterà i suoi libri, intervallando episodi e aneddoti a interventi musicali. Un racconto d’autore dell’Emilia Romagna dagli Anni ‘50 ai giorni nostri, narrato dalla voce, dall’esperienza e dalle note di chi ha vissuto da testimone diretto, nella maniera più coinvolgente possibile, un’indimenticabile stagione della musica italiana.
Nel racconto di Mingardi, l'epopea di un gruppo di ragazzi che scelse la musica piuttosto che un tranquillo impiego in banca. Una storia vera, autobiografica, piena di swing, blues e rock 'n' roll, rullate, strofe in inglese maccheronico urlate nei microfoni, balere piene di turiste tedesche, balli scatenati ben oltre la mezzanotte. Bologna, all'inizio degli Anni ’60, era come tutte le altre città italiane nel dopoguerra: ancora piena di ferite, con un lieve accenno di boom economico. La cultura americana offriva già le sue irresistibili lusinghe attraverso il cinema e, soprattutto, la musica. Ammaliati dalla voce di Frank Sinatra o dal portamento di Ava Gardner, tutti i ragazzi giravano per i portici della città sperando di essere notati da qualche talent scout dello spettacolo. Fra quei giovani c'era anche Mingardi: calciatore in erba, scarsissimo studente di liceo, capì cosa avrebbe fatto nella vita ascoltando la radio e la straordinaria ventata di novità che arrivava con la musica made in Usa. Aiutato dalla fortuna e dal suo talento, Mingardi diventò il cantante del Golden rock boys e si tuffò completamente nella rivoluzione del rock 'n' roll, che fu cambiamento di gusti e di costumi. Una carriera ricchissima di incontri – Gianni Morandi, Mina, Guccini, Equipe 84, i Nomadi tra gli altri – che ha segnato uno dei periodi d'oro della musica italiana.
Un imperdibile appuntamento nel quale Mingardi dialogherà con Pierluigi Senatore e sarà accompagnato,  per gli interventi musicali, dal Maestro Maurizio Tirelli alle tastiere. Prossimo appuntamento della rassegna sarà quello con la soprano Serena Daolio, martedì 2 dicembre.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here