Arrestato dopo venti colpi sulle auto in sosta

0
71

Lo hanno fermato ieri pomeriggio alle 15.10 gli agenti della Polizia municipale delle Terre d’Argine. Lo pedinavano come persona sospetta, riconosciuta grazie a un filmato registrato da una telecamera del sistema di videosorveglianza cittadina e a indagini ad hoc. Nei giorni scorsi M.E. 53 anni, italiano, pregiudicato, si era reso responsabile di molteplici danneggiamenti aggravati, su almeno una ventina di veicoli, per la maggior parte Fiat Panda, in sosta sulla pubblica via a Carpi. Auto dalle quali spesso non è stato rubato nulla ma i cui proprietari hanno dovuto affrontare ingenti spese per le riparazioni.
Gli agenti della Polizia municipale lo hanno bloccato in flagrante dopo l’ultimo colpo, dopo che aveva sferrato con un martelletto frangivetro due colpi al finestrino anteriore destro di un utilitaria parcheggiata in via Catellani. Dopo aver rimosso con le mani, ferendosi, alcuni frammenti di vetro dal finestrino, l’uomo aveva già aperto la portiera introducendosi con la parte superiore del corpo nell’auto, rovistando con le mani all’interno dell’abitacolo, alla ricerca di qualche oggetto da asportare. L’uomo è finito così al Comando di via Tre Febbraio dove è stato arrestato. In mattinata si è svolto a Modena il giudizio per direttissima, ove veniva convalidato l’arresto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here