E’ suonata la campanella

0
72

La prima campanella del nuovo anno scolastico è suonata stamattina, martedì 15 settembre, per 32.207 studenti delle scuole superiori modenesi, oltre mille in più rispetto allo scorso anno scolastico (nell’anno scolastico 2014-2015 erano 31.205) soprattutto per effetto degli "scorrimenti" delle classi più che per un aumento degli iscritti alle prime classi che restano stabili (più 166).
Degli studenti il 39,8 per cento frequenterà un liceo (a livello nazionale il dato è del 50,9 per cento) con una predilezione per gli indirizzi linguistico, scientifico e scienze applicate; il 36,6 per cento un istituto tecnico (preferita l’area tecnologica), contro il 30 per cento nazionale, il 23,6 per cento un professionale (18 per cento nazionale) con la conferma dell’enogastronomico.
Per tutte le esigenze della didattica la Provincia mette a disposizione dei 32  istituti 60 edifici, 24 palestre, 1322 aule e 532 laboratori.
“Auguriamo a studenti, insegnanti e a tutto il personale della scuola – ha affermato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena – di trascorrere nei nostri istituti un anno proficuo sia dal punto di vista dell’acquisizione di nuove competenze che formativo. Sarà un anno importante caratterizzato dall’avvio della riforma della scuola con la novità della stabilizzazione di migliaia di insegnanti anche a Modena”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here