Migliarina: pericolo buche

0
100

Basta un fugace giretto a spasso per Budrione e Migliarina  per rendersi conto che i residenti che ci hanno contattati lamentando il pietoso stato in cui versano numerose strade, hanno decisamente ragione. E come dar loro torto? L’asfalto si sbriciola, complice anche le torride temperature delle scorse settimane, le buche, profonde, punteggiano le strade rendendo pericoloso il transito ad automobili e biciclette. Voragini e cedimenti che, spesso, interessano viuzze talmente strette da non consentire nemmeno il passaggio di due auto. E’ il caso, ad esempio, di via Cavaglieri: “a mio parere – spiega un cittadino – in quella strada si dovrebbe introdurre un senso unico”. Sostanzialmente a una carreggiata, la strada, costeggiata da fossati, obbliga gli automobilisti a vere e proprie acrobazie ogniqualvolta incrociano un veicolo proveniente dalla direzione opposta. Lasciandosi Migliarina alle spalle procediamo poi verso via Bastiglia, il cui manto stradale è una specie di colabrodo:  rattoppato qua e là, il risultato ottenuto non è certo all’altezza delle aspettative… Terminiamo il nostro tour tra buche e smottamenti, imboccando via Paoletta Arginello: asse che riserva piacevoli sorprese. Apparentemente scorrevole, la strada corre via liscia come l’olio sino a quando non ci si rende conto del dislivello esistente tra l’asfalto e i fossati che procedono paralleli. I bordi della strada infatti non solo sono più alti rispetto ai canali ma l’asfalto è un groviera. Difficile riuscire a mantenere il controllo del veicolo nel caso in cui, accidentalmente, si sbandasse o si uscisse di strada. Gli pneumatici, infatti, non potrebbero far presa su un terreno tanto accidentato. Buie e dissestate, queste strade frazionali avrebbero bisogno di un intervento urgente. Tra il taglio di un albero e l’altro, ad esempio…
Jessica Bianchi
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here