Verso una maratona rinnovata

0
114

Tante le novità previste per la 28° edizione della Maratona d’Italia che si correrà sulle consuete strade da Maranello a Carpi il prossimo 11 ottobre. La prima  è l’affiancamento a Cristiana Barbolini,  che ha preso in mano il testimone passatole dal padre Ivano (l’inventore della manifestazione podistica  28 anni fa), di Alberto D’Addese, ex assessore allo Sport nonché appassionato maratoneta.
Ed è stato proprio D’Addese a illustrare le novità della prossima edizione, alla presenza del sindaco Alberto Bellelli e del campione del mondo di Maratona Under 70,  Antonino Caponetto. “La nostra intenzione – ha spiegato D’Addese – è quella di potenziare, arricchire e rilanciare l’immagine della nostra Maratona, entrata giustamente e meritatamente nel novero delle manifestazioni podistiche italiane più importanti, che si terrà, come di consueto, in ottobre. Svolgendosi in concomitanza di altre  Maratone dai richiami più forti e accattivanti come quella di Venezia, la kermesse carpigiana correva il rischio di passare in secondo piano, mentre noi vogliamo che resti tra le prime della classe a tutto vantaggio, non solo dell’aspetto sportivo e agonistico, ma anche della valorizzazione  del territorio modenese, delle sue eccellenze produttive ed enogastronomiche e del suo patrimonio storico, artistico e culturale, grazie alla presenza di castelli, musei e residenze principesche che punteggiano il percorso attraversato dai maratoneti, da Maranello a  Formigine, da Modena a Soliera, a Carpi”. Scendendo nei particolari, D’Addese ha annunciato l’introduzione di due mini maratone non competitive la stessa mattina di domenica 11 ottobre, non  appena partiti gli atleti della 42 chilometri, rispettivamente di 9 e 3 chilometri, che si snoderanno lungo le strade del centro cittadino, denominate Dorando day e Fido run, quest’ultima riservata ai possessori di cani che potranno compierla insieme all’amico Fido al guinzaglio, con partenza e arrivo in Piazza Martiri.
Quest’anno poi, per la prima volta, verrà assicurata ai maratoneti la gratuità della navetta che li condurrà  da Carpi al punto di partenza di Maranello. Inoltre il pacco gara quest’anno sarà maggiormente curato a tutto vantaggio degli atleti e la medaglia verrà consegnata all’arrivo a tutti i partecipanti. Il sabato precedente l’evento, l’Auditorium Loria ospiterà un incontro per la presentazione dei Top Runner e un’iniziativa dedicata allo sport dei diversamente abili. Per finire, è stata assicurata la presenza di nomi illustri del mondo sportivo italiano  come richiamo all’appuntamento carpigiano, insieme ad altre iniziative promozionali e turistiche per rendere maggiormente piacevole il soggiorno ad atleti e accompagnatori. Definitivamente abbandonato l’abbinamento alla Gran fondo ciclistica.
Cesare Pradella
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here