Il grande cuore di Carpi

0
257

125mila. Sono i chilometri percorsi lo scorso anno dai numerosi volontari di Anziani in Rete. Oltre 15mila le ore dedicate al servizio della comunità, soprattutto quella più fragile e bisognosa di cure e attenzione. “I nostri volontari (130 i soci del sodalizio, una quarantina quelli operativi e facenti parte dei tre gruppi Faro, Ancora e Ponte) non si limitano al trasporto sociale. Sono amici, fratelli, confidenti… perchè fare volontariato – sottolinea la presidente di Anziani in Rete, Isabella Giovanardi –  significa dedicare tempo agli altri col sorriso sulle labbra e il piacere nel cuore”. “Uomini e donne che credono nella fraternità e riconoscono nel prossimo il proprio fratello”,  le ha fatto eco don Carlo. Da oggi la preziosa opera dei volontari sarà resa più lieve grazie alla generosità di Lions Club Carpi Host, Ancescao e Fondazione Cassa di Risparmio, la quale ha permesso l’acquisto di quattro nuovi mezzi, di cui un doblò attrezzato per il trasporto dei disabili. Completato il parco auto che si compone di 12 mezzi, ora la sfida è quella di continuare a rispondere a una domanda sempre crescente. “L’opera quotidiana di Anziani in Rete – ha sottolineato Daniela Depietri, assessore alle Politiche Sociali del Comune di carpi – va ben oltre il trasporto. Amicizia, solidarietà, comunità… sono di casa tra questi volontari. E’ in corso la mappatura delle fragilità: sono oltre 5mila gli anziani over 75 anni che vivono soli o con un partner coetaneo. Quando il quadro sarà completo, avremo bisogno del vostro aiuto per mettere in atto quella che amo definire una solidarietà diffusa. Allargata. Affinché nessuno sia lasciato solo o abbandonato a se stesso. Grazie per tutto quello che state facendo”. A mettere in evidenza le dimensioni di un bisogno che si fa sempre più pressante è stata poi la presidente del Carpi Host, Maria Claudia Ferrari. “I Lions hanno una missione: servire la propria comunità, attraverso la promozione della solidarietà e il soccorso dei più deboli. La nostra, è un’associazione di servizio che opera e si spende per il bene della collettività. L’aver donato un mezzo di trasporto ad Anziani in Rete è per noi fonte di grande gioia. Ogni volontario, infatti, per chi è solo o bisognoso di aiuto, diventa una vera e propria ancora di salvezza. E noi desideriamo fare la nostra parte per tentare di alleviare il bisogno crescente dei più fragili, facilitando il compito di chi, giorno dopo giorno, sta loro vicino”.
J.B.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here