Tornano le Fattorie Aperte

0
107

Sono 22 le fattorie modenesi che partecipano all’edizione 2015 di Fattorie aperte che prende il via da domenica 17 maggio per proseguire per altre tre domeniche fino al 7 giugno.
Il programma consente di scoprire i segreti delle aziende agricole che per l’occasione propongono un calendario di iniziative tra passeggiate naturalistiche nei frutteti e nei campi, laboratori per imparare a fare il pane, giochi per bambini e la possibilità di assaggiare e acquistare i prodotti tipici in una edizione che si svolge in concomitanza con l’Expo 2015.
Giunta alla 17ª edizione, la manifestazione è promossa su tutto il territorio regionale dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con la Provincia di Modena e le altre Province.
L’elenco delle aziende agricole partecipanti e le attività è disponibile sui siti www.agrimodena.it e www.fattorieaperte-er.it. Per ciascuna azienda sono specificate le domeniche di apertura, gli orari, il programma delle iniziative, dove e come è possibile pranzare e i contatti. L’ingresso alle fattorie è gratuito.
Questo il programma previsto per domenica 17 maggio. In montagna sono aperte la Fattoria agriturismo Casa Borre a S.Dalmazio di Serramazzoni che propone laboratori di cucina  e giochi per bambini, assaggi e vendita di prodotti; la Fattoria Il Cotto a Salto di Montese un laboratorio sulla crescentina e pranzo su prenotazione e la Fattoria Le Caselline a Gaiato di Pavullo un laboratorio dedicato al formaggio.
In pianura, sempre domenica 17,  sono aperti a Modena l’agriturismo Peri con degustazioni, pranzo e acquisti di aceto balsamico; a S.Donnino di Modena l’azienda Podere basso con un programma all’insegna dell’equitazione, anche con pony, passeggiate e degustazioni; l’azienda agricola Casumaro a Solara di Bomporto propone un laboratorio per bambini e la possibilità di acquistare formaggi e prodotti della fattoria; la Fattoria Centofiori a Marzaglia nuova organizza laboratori di tessitura, falegnameria, alimentazione e panificazione su prenotazione; anche alla Fattoria Motto a Massa finalese c’è il laboratorio del pane oltre alla visita guidata all’azienda e la "merenda della nonna" dedicata ai bambini; l’agriturismo La Falda di Campogalliano dedica la giornata all’ambiente con possibilità di pranzo e cena; la Fattoria Uccelliera di Medolla propone un laboratorio creativo sul riciclaggio con possibilità di acquistare l’aceto balsamico tradizionale dell’acetaia familiare; l’azienda agricola Moscattini di Formigine dedica la giornata alla lavorazione del parmigiano-reggiano; mentre l’azienda Piccinini di Nonantola propone una visita guidata all’insegna della natura e il pranzo; a S.Felice sul Panaro la Fattoria Corte Canossa organizza, tra l’altro, un laboratorio di pittura; l’azienda San Martino di Portile il pranzo e degustazioni; l’azienda Val Tresinaro di Carpi una visita al castagneto, assaggi e osservazione della fauna selvatica.
In collina, domenica 17, aprono l’azienda agricola La Vittoria-Acetaia dei Bago di Vignola che organizza una visita guidata all’acetaia, passeggiate e assaggi di ciliegie; a Spilamberto l’azienda La Fontana propone laboratori sulle api e la cosmesi, giochi e il pranzo; a Marano, infine, l’azienda agricola Cà di Rè propone assaggi di prodotti tipici e nel pomeriggio il battesimo della sella.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here