La Polizia rafforza i controlli

0
73

Con l’arrivo delle festività pasquali, è stato predisposto un accurato piano di controllo del territorio per assicurare la presenza costante di un maggior numero di pattuglie.   L’attività operativa ha visto il coinvolgimento di  una trentina di operatori della Polizia di Stato in aggiunta alle pattuglie già operanti sul territorio come Squadra Volante, tutti impegnati in capillari controlli e posti di blocco sulle principali arterie stradali di accesso e uscita dalla città, compreso il casello autostradale, la stazione dei treni e delle autocorriere, ma il vero concentramento è stato attuato nella zona industriale.  L’operazione ha permesso di controllare: oltre 240 persone e 110 automezzi; circa 5 esercizi pubblici tra bar e sale giochi e scommesse. Rilevati una serie di violazioni al codice della strada. Sono, inoltre, stati predisposti servizi di osservazione in luoghi frequentati da persone già conosciute alle Forze dell’Ordine che hanno confermato come spesso la mancanza di lavoro diventi un alibi per vivere di attività illecite, dallo spaccio di sostanze stupefacenti ai furti spesso di lieve entità, ma che fonti di profondo disagio per i cittadini. Sono stati, infatti, denunciati per detenzione a scopo spaccio alcuni cittadini extracomunitari trovati in possesso di haschish pronto per essere venduto in dosi di modica quantità ai consumatori finali. Sabato scorso, durante la perlustrazione di via Don Luigi Sturzo la Volante ha notato una persona che stava salendo in sella di una bicicletta che ne trainava un’altra, ma alla vista della macchina accelerava la marcia cercando di dileguarsi. L’uomo ha poi ammesso di aver rubato  le due biciclette in via Berengario e via Rocca. L’uomo, italiano di 40 anni originario di Foggia residente da anni in città con numerosi precedenti e condanne penali per reati contro il patrimonio privo di lavoro, è stato accompagnato in Commissariato per ulteriori accertamenti. L’ uomo A.M. è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato e possesso ingiustificato di strumenti di effrazione.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here