La nuova generazione del Pd leva gli scudi

0
222

Hanno destato scalpore le dichiarazioni dell’onorevole modenese del Pd Giuditta Pini sullo stato in cui si trova il suo partito. Nel sito www.eccoci.org, la giovane parlamentare non usa mezzi termini per definire il Pd “un  partito che teme la discussione, che si chiude in dinamiche correntizie, senza politica, con un finto unanimismo tra gruppi dirigenti che non affrontano i problemi veri della gente”.
E, attraverso il sito, lancia una sfida in vista del  prossimo congresso regionale del Pd che dovrà eleggere il nuovo segretario al posto di Bonaccini, per il quale corre anche l’ex sindaco di Carpi Enrico Campedelli. “Il crollo dell’entusiasmo, della partecipazione e del voto dell’elettorato ci fanno dire che il patto politico e sociale che ha consentito negli anni alla nostra Regione di essere una delle più efficienti e ricche, si è infranto – spiega Pini – così come il tesseramento in caduta costante. Per questo noi giovani lanciamo la sfida per un patto generazionale che elabori un progetto politico nuovo, proiettato in avanti, in grado di vivere nell’epoca della velocità, che sappia rimotivare una militanza ormai stanca e delusa. C’è bisogno di un cambiamento profondo e di un congresso regionale che non sia solo momento di riassetto degli equilibri interni di gruppo, ma che rappresenti una svolta”. A Carpi tale appello ha incontrato consensi nelle file dei giovani del Pd: “anche noi abbiamo contribuito a elaborare le tesi espresse da Giuditta Pini e siamo con lei nel chiedere al partito una svolta politica – conferma la responsabile Jessica Vellani (in foto) – un nuovo corso e un nuovo organigramma che ci consenta di riavvicinare il nostro elettorato stanco, deluso e amareggiato dalle ultime vicende che hanno coinvolto anche il nostro partito e la nostra Regione. Elettorato che si è allontanato dalle urne come confermato dal voto delle Regionali. Tra i giovani che condividono queste tesi e le portano avanti, vi è anche la consigliera comunale di Carpi del Pd, Martina Arletti”. Vedremo quali saranno gli sviluppi di questa alzata di scudi della nuova generazione del Pd anche nella nostra città.
Cesare Pradella
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here