La Procura di Modena indaga sui Fratelli Marchi

0
14

Sul Corriere Economia del 19 gennaio, in un paginone dedicato a Carpi e al suo tessuto imprenditoriale, spicca una notizia sui fratelli Marco e Vannis Marchi, creatori di uno dei gioiellini più preziosi e solidi della Corte dei Pio: Liu Jo. La Procura di Modena li ha infatti accusati di appropriazione indebita. Un’indagine partita da un’ispezione fiscale su capitali che i due fratelli avevano scudato e per i quali la Procura ha notificato ai due imprenditori nel dicembre scorso un sequestro per equivalente di circa 1,6 milioni complessivi (su somme e titoli personali). Alla nostra richiesta di chiarimento relativo alla vicenda Marco Marchi afferma: “in relazione al presunto illecito contestato dalla Procura di Modena, stiamo avviando un confronto con l’Autorità per chiarire la nostra posizione e ogni specifico addebito che ci viene contestato, convinti di una positiva conclusione della vicenda. In ogni caso, teniamo a rimarcare l’assoluta estraneità dell’azienda”.
J.B.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here