Marco Arletti è il nuovo presidente dei Giovani Imprenditori

0
861

Cambio di testimone al vertice del Gruppo Giovani di Confindustria Modena. Dopo il mandato di Elena Salda, arrivato a naturale scadenza, l’assemblea dei giovani imprenditori ha eletto Marco Arletti nuovo presidente. Trentasette anni, sposato con due figli, Marco Arletti è amministratore delegato di Chimar Spa, di Limidi di Soliera, l’azienda di famiglia che opera nel settore della progettazione e produzione di imballaggi industriali e nella progettazione e gestione di servizi di logistica industriale.
Nell’ambito del suo ruolo della definizione delle strategie aziendali, del coordinamento delle funzioni ricoperte da manager operativi e dei rapporti con i principali clienti e fornitori.
Marco Arletti è impegnato da lungo tempo nell’attività del Gruppo Giovani Imprenditori, e dal 2011 è stato vicepresidente. Come presidente rimarrà in carica fino a dicembre 2017 e opererà al fianco di quattro vicepresidenti: Giorgio Bellucci (Caglio Bellucci), Luca Panini (Franco Cosimo Panini Editore), Fabio Poli (Gruppo Sirio), Federico Saetti (Opocrin). Con la sua nomina è stato eletto anche il nuovo consiglio direttivo che risulta composto da 11 consiglieri: Valentina Agnani (Suincom Spa), Alessandro Baklagis (Ram Elettronica Spa), Alessio Balestri (Centro Alesatura Srl), la carpigiana Giulia Bernini (Bernini Srl), Vittorio Cavani (Tintoria Alvit Srl), Chiara Cotti (Emilbronzo 2000 Srl), Alice Marchini (Cate Srl), Gianmarco Messori (Messori Italy Srl), Silvia Pecorari (Hansa Tmp Srl), Martina Po (Steel Srl), Alessandro Rovinalti (F.lli Rovinalti Snc)
“Sono onorato per la fiducia che i colleghi imprenditori hanno voluto accordarmi – ha affermato il neopresidente – è un incarico importante quello che mi accingo a svolgere, ma so che avrò vicino il gruppo e che insieme potremo dare un contributo significativo. Ritengo per noi giovani imprenditori, importanti tre valori a cui dovremmo improntare il nostro lavoro: dobbiamo essere responsabili, innovativi e orientati al futuro. E’ questo lo spirito con cui affrontare un momento congiunturale così difficile. Una politica di responsabilità con l’obiettivo di portare entusiasmo e novità al nostro territorio per il futuro delle nostre imprese. E’ sempre più evidente che la sfida oggi non si può giocare da soli, in quanto uno dei fattori vincenti è l’efficienza del contesto. In questo è determinante il ruolo della nostra associazione ed anche del nostro gruppo giovani, che può e deve diventare laboratorio di idee, strategie e azioni, coscienza critica nel sistema e nella società”.
Nel suo mandato Marco Arletti ha individuato alcune priorità. “Il nostro lavoro sarà orientato alla crescita personale e professionale del giovane imprenditore, approfondendo e condividendo i valori e la cultura d’impresa. Attraverso la nostra attività di formazione e approfondimento dovremo lavorare su temi attuali stimolando il dibattito sui problemi che viviamo ogni giorno, come l’organizzazione d’impresa, la finanza, l’internazionalizzazione e la gestione delle risorse umane, con l’obiettivo di fornire strumenti concreti e nuovi”.
E, non ultimo, il gruppo ha intenzione di impegnarsi su un tema di grande rilevanza anche per i senior, la nascita di Confindustria Emilia. “Avvieremo un intenso approfondimento con i Gruppi Giovani Imprenditori di Bologna e Ferrara per portare avanti il progetto della fusione”.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here