Che delusione viale Manzoni…

0
110

“Ci hanno fatto aspettare 15 mesi e metteranno a dimora solo 14 piante a fronte delle 44 tagliate”. E’ quanto afferma Platanette, il difensore del verde pubblico di viale Manzoni, in prima fila già nel 2013 contro gli abbattimenti. E si può comprendere  la delusione.
A metà agosto del 2013  si era proceduto con l’abbattimento delle rigogliose alberature per le criticità che presentavano, tali da mettere a rischio la sicurezza e, al ritorno dalle ferie, ai carpigiani lo skyline di viale Manzoni si presentava completamente stravolto. “Carpi è una città verde, che conta più di 31mila alberi: è naturale che 300 alberi di questi siano da sostituire ogni 12 mesi ma ne ripiantiamo 600700 ogni anno, quindi il saldo è ampiamente positivo” era stato detto.
Però dopo l’abbattimento dei 44 esemplari malati, stanno per essere ripiantumati solo 14 arbusti nelle aiuole sul lato sud di viale Manzoni. Il saldo è evidentemente negativo in viale Manzoni rispetto ai conti dell’Amministrazione che sostiene di sostituire 300 alberi all’anno con 600 nuove piantumazioni.
Sul lato nord di viale Manzoni non è stata prevista una nuova piantumazione in attesa di considerare il progetto della pista ciclabile che qui dovrebbe trovare sede. Per ora però la pista non c’è. Quindi a conti fatti, niente pista e niente piante per viale Manzoni.

S.G.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here