Basta un eufemismo e il gioco è fatto…

0
94

Il Comune di Carpi ha trovato un modo per risparmiare. E lo fa servendosi della grazia e della leggerezza che solo gli eufemismi garantiscono. Come funghi spuntati dopo una giornata di pioggia in via Tolomeo sono sbucati la scorsa settimana alcuni cartelli con su scritto a caratteri cubitali: Area Boscata!
Affissi dall’Ufficio tecnico Lavori pubblici, Infrastrutture, Patrimonio, Servizio Verde Pubblico e Arredo urbano, i cartelli recitano “quest’area è gestita in modo naturale e spontaneo è pertanto possibile incontrare ostacoli, inciampi e limitazioni. In quest’area è vietato abbandonare rifiuti e accendere fuochi. Attenzione caduta alberi e rami”. I piccoli appezzamenti di terra abbandonati da tempo dalla mano dell’uomo poiché scampati alle lottizzazioni della nuova area industriale si trovano a ridosso di via Guastalla da un lato e di via San Giacomo dall’altro. Un modo elegante per trasformare, verbalmente, grovigli di cespugli in boschi… Luoghi nei quali è impossibile avventurarsi e dove il rischio che ti cada un ramo in testa è tutt’altro che improbabile!
Dare il giusto nome alle cose, evidentemente, non va più di moda. Non raccoglie consensi né, tantomeno, popolarità. Alla fine dei conti però la realtà non cambia: soldi non ce ne sono e la manutenzione del verde se ne va a ramengo.

Jessica Bianchi
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here