I Carabinieri chiudono un laboratorio cinese a Novi

0
97

I Carabinieri della Stazione di Novi di Modena insieme ai militari dell’ispettorato del lavoro dei Modena hanno chiuso un laboratorio tessile gestito da cinesi, poiché all’atto del controllo sono state sorprese 5 persone intente a lavorare, risultate non regolarmente assunte. Di questi 2 erano anche clandestini e sono stati condotti in Questura. In altre 4 stanze i militari hanno trovato altri 10 cinesi, regolari con i documenti di soggiorno. L’attività della ditta è stata sospesa ed è stata elevata una contravvenzione di circa 20.000 euro per le assunzioni irregolari. La proprietaria del laboratorio, una cinese di 41 anni, è stata denunciata per favoreggiamento e sfruttamento di manodopera clandestina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here