La natura a due passi da casa

0
63

Sabato 1° marzo, dalle 14,30  alle 19, dopo la pausa invernale, riapre al pubblico l’oasi La Francesa di Fossoli. Dal capanno del birdwatching si possono già ammirare una moltitudine di uccelli: germani reali, pavoncelle, combattenti, oche, piro piro, aironi, pantane, tarabusi… Altri arriveranno a breve come le rondini, il cavaliere d’Italia,  le pettegole e tanti altri ancora. Al centro visite è stato allestito un formicaio  e una rara e completa descrizione del meraviglioso mondo di questi insetti. Un alveare didattico,  per vedere da vicino come le api producono il miele,  è invece esposto nel Percorso natura, lungo il quale si può raggiunge anche lo stagno con le testuggini e la Porta del mistero. L’oasi rimarrà aperta al pubblico fino alla seconda domenica di giugno, con i seguenti orari: sabato pomeriggio dalle 14,30  alle 19 e domenica dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19. Durante gli altri giorni, l’oasi è disponibile solo per scolaresche o gruppi organizzati su prenotazione: 333.6747849.
Il 2013 è stato un anno ricco di eventi importanti per la Francesa: dalla giornata dell’Oasi del Wwf  all’inaugurazione dell’allevamento per le testuggini palustri Emys Orbicularis, dall’osservazioni delle stelle alla liberazione di animali curati dal Pettirosso di Modena, dalla giornata dedicata alle Api a quella della poesia naturalistica…
Durante lo scorso anno, oltre 1.200 bambini delle scuole di ogni ordine e grado e almeno 2.000 visitatori hanno scoperto e gustato la bellezza dell’oasi. Tutti questi graditi ospiti sono sempre stati accompagnati delle guide dell’oasi: volontari appassionati ed esperti della natura.
Molti degli eventi sopracitati saranno ripetuti anche nel 2014, mentre ad aprile, si celebrerà l’anniversario della fondazione del Panda Carpi, l’associazione che gestisce l’oasi.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here