Propositivi non distruttivi!

0
88

Hanno atteso il momento di maggior affluenza per sferrare il colpo. Così, seppure per pochi momenti, hanno avuto il loro palcoscenico e qualche momento di notorietà. Sotto lo sguardo divertito del pubblico presente, quattro attivisti vegani, provenienti dal milanese, sin dal mattino, hanno sfilato tra gli stand armati di cartelli: “altro che profumo di solidarietà noi sentiamo solo odore di morte”. Intorno alle 13,30 però, la situazione si è complicata: i contestatori infatti hanno iniziato a dare degli assassini ai macellai ed è scattato il tafferuglio. Immediato l’intervento delle Forze dell’Ordine che hanno prontamente allontanato i quattro, cercando di placare gli animi. Per sostenere, pacificamente, i quattro manifestanti, alcuni vegetariani hanno appeso un cartello, a ridosso del Duomo: “il quinto comandamento dice di non uccidere”. Fortunatamente ciascuno di noi ha il diritto di esprimere il proprio pensiero; quel che mi chiedo è come mai vi sia sempre qualcuno che si sente in diritto di additare gli altri. Di sentirsi superiore. Distruggere e gridare non è né educativo, né costruttivo. E allora perchè, invece di scomodare i dieci comandamenti, non organizzare un bel villaggio vegetariano all’ombra di Palazzo Pio per uno scopo benefico? Di certo nessun “carnivoro” boicotterà la manifestazione o protesterà.
J.B.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here