Un viaggio nell’immaginario

0
49

E’ un viaggio nell’immaginario di Joseph Conrad, quello che propone “Equipaggio”, lo spettacolo di Francesco Rossetti che andrà in scena domani, martedì 27 agosto, alle ore 21, a Carpi, nel chiostro di San Rocco, nell’ambito della CarpiEstate. Sul palco, insieme allo stesso Rossetti, il contrabbassista Glauco Zuppiroli che ha composto le musiche originali del lavoro e le danzatrici Elisabetta Di Terlizzi e Laura Tondelli. Ingresso libero.
“Il mare non è amico dell’uomo… al massimo è complice della sua inquietudine” scriveva Conrad. A partire da qui Francesco Rossetti (attore per Luca Ronconi, Marco Baliani e Giorgio Barberio Corsetti) ha costruito un percorso teatrale dentro all’universo dello scrittore polacco naturalizzato inglese. Pur non seguendo un filo narrativo classico, il lavoro segue la vicenda di una nave e del suo equipaggio nel viaggio di ritorno dall’Estremo Oriente all’Europa. Tra una tempesta e un invito all’ammutinamento, sottobraccio, il pubblico è testimone della lenta e graduale crescita interiore dei personaggi che tuttavia spesso si conclude con il fallimento o con il mancato completamento della prova. E’ sempre la dimensione morale, piuttosto che quella eroica, a segnare i personaggi conradiani: l’educazione all’avventura come educazione alla complessità della vita. Le vicende di Conrad vivono sempre di opposizioni. La nave e il mare si contrappongono alla città e alla terra, come un luogo di ordine rispetto a un luogo di disordine, uno spazio di luce rispetto a uno spazio di buio.
Filo conduttore dello spettacolo saranno i personaggi: il capitano, il cuoco, il nuovo arrivato, lo scansafatiche. “Quanto più sono vivi, presenti, concreti”, spiega Rossetti, “tanto più appaiono sfuggenti, inquieti, incompleti. Raggiungono la loro consistenza e il loro peso, diffondendo intorno a loro un’aura di inafferrabilità. Forse l’unico modo per conoscerli è tenerseli un po’ a distanza, accettare con divertimento il loro aspetto misterioso.”
A fornire un forte tessuto evocativo allo spettacolo ci pensano le musiche composte e suonate dal vivo da Glauco Zuppiroli, contrabbassista di Vinicio Capossela, tra l’altro protagonista recentemente della fortunata tournée dall’album tutto marinaresco “Marinai, profeti e balene”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here