Il carpigiano Riccardo Rubbiani succede a Cristina Cataliotti

0
442

In un clima di amicizia tra i tanti presenti, rotariani e ospiti, è avvenuto il consueto Passaggio della Campana del Rotary Reggio Emilia Val di Secchia, cerimonia dell’annuale trasferimento di consegne nei Rotary Club.
Il presidente uscente l’avvocato Cristina Cataliotti ha lasciato la guida del sodalizio al carpigiano Riccardo Rubbiani, 38 anni, direttore di Bancassurance Assicuratrice Milanese. Il presidente uscente ha provveduto alla consegna di tre Paul Harris, la massima onorificenza rotariana, ad Alessandro Dalla Salda, amministratore delegato di Pallacanestro Reggiana, Valentina Berti e Gianni Degola. Il neo presidente ha ringraziato Cataliotti per l’encomiabile lavoro svolto e l’ha a sua volta insignita del Paul Harris. “Riteniamo – ha spiegato Riccardo Rubbiani – che il miglior profitto si raggiunga attraverso il servizio, al di sopra di meri interessi personali, verso il prossimo e le nostre comunità. Questa è la spina dorsale di una realtà che sta contribuendo attivamente a sradicare la poliomielite nel mondo, attraverso il programma Polio Plus, per cui sono attivi volontari in tutto il mondo, alcuni dei quali sono morti in Nigeria e Afghanistan. Il Rotary cerca di essere un punto di riferimento per le realtà in cui vive e opera, un elemento fondamentale in questi anni così bui e dal futuro incerto. Per questi motivi ho scelto come motto le bellissime parole di Enzo Ferrari, già usate da Walt Disney anni prima, Se lo puoi sognare, lo puoi fare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here