L’ultima volta del Terzo Circolo

0
242

Si è concluso con un momento di festa il cammino dello storico Terzo Circolo didattico che, dall’anno scolastico 2013/14, si trasformerà in Istituto Comprensivo Carpi 3. La riorganizzazione scolastica che partirà a settembre prevede infatti che i Circoli didattici, in cui erano presenti scuole dell’infanzia e scuole primarie (elementari), siano sostituiti da Istituti comprensivi, in cui convivranno una scuola media, alcune primarie e alcune scuole d’infanzia statali. A Carpi gli Istituti comprensivi saranno quattro e faranno capo alle quattro scuole medie: Focherini, Fassi, Pio e le nuove scuole medie di Cibeno. Fino a oggi nel Terzo Circolo didattico erano comprese le quattro scuole primarie Gasparotto, Verdi, Don Milani, Collodi e le tre scuole d’infanzia Albertario, Cibeno e Arca di Noè di via Bezzecca. Da settembre le scuole Gasparotto, Verdi e Arca di Noè passeranno al Comprensivo Nord (medie Focherini), mentre l’Istituto Comprensivo Carpi 3 si arricchirà della presenza della scuola primaria A. Frank, oggi ricompresa nel Quarto Circolo didattico. Si conclude così per molti una ricca e pluriennale esperienza scolastica che, per chi ha partecipato lavorando attivamente, ha segnato una crescita umana e professionale. A sottolinearne l’importanza, ma anche il cambiamento portato da questo passaggio, dirigenti, insegnanti, collaboratori e segreteria si sono fermati al termine dell’ultimo collegio docenti nel cortile delle Collodi per un momento di festa, affidato alla sapiente regia dell’insegnante vicaria Maria Rosa Bolla. Insieme all’attuale dirigente Tiziano Mantovani era presente Emilia Durante Del Monaco, guida del Terzo Circolo dall’anno scolastico 1988/89 (l’anno precedente era stata reggente) fino al 2002/03 e salutata con grande affetto e riconoscenza da tutti i presenti, per il lavoro svolto in più di dieci anni, interamente dedicati al Terzo Circolo. All’appuntamento non sono voluti mancare nemmeno Alberto Maioli, dirigente del Terzo Circolo in anni più recenti e Attilio Desiderio, dirigente nei 3 anni appena trascorsi. Hanno accolto l’invito a partecipare a questo momento di saluto anche docenti in pensione, alcuni dei quali continuano a prestare servizio di volontariato presso la scuola dove hanno insegnato, affiancando colleghi e alunni in progetti qualificanti. Nel corso degli anni, la scuola carpigiana ha subito tante trasformazioni e così anche il Terzo Circolo didattico: nato negli Anni ‘60 (Parole di gesso. La scuola elementare a Carpi dall’Unità ad oggi di Renzo Gherardi, 2005) ha avuto sede presso le nuove scuole Collodi dall’anno scolastico 1965/66, con Franco Poggi come direttore. Ne facevano parte Budrione centro e Valle, Bruciate, Fossoli, Gruppo, Migliarina e il Villaggio San Marco.
“Dall’a.s. 1974/75 – scrive Gherardi nel suo libro – il Terzo circolo è diretto da Nerio Carafoli sino alla metà degli Anni ‘80”. E’ l’epoca della riorganizzazione scolastica (‘87/’88) in cinque Circoli didattici. A Carafoli succede, dalla seconda metà degli Anni ‘80, Emilia Durante Del Monaco e, all’epoca, il circolo didattico comprende le scuole Don Milani, Verdi e Saltini (le Collodi fanno capo al Primo Circolo). Il Quinto Circolo ha vita breve: a seguito di una delle tante razionalizzazioni del Provveditorato viene soppresso nell’anno scolastico ‘89/’90. Alla fine del decennio, nell’a.s. 1999/2000, fanno parte del Terzo Circolo le scuole primarie Collodi, Saltini, Verdi, Don Milani e Gasparotto.
Nonostante i numerosi cambiamenti, gli insegnanti sono riusciti a mantenere nel corso del tempo il loro forte spirito di collaborazione che, anche nelle situazioni nuove e spesso inaspettate, permette loro di trovare elementi di aggregazione utili per soluzioni sempre efficaci e innovative.
Sara Gelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here