Alice punta i piedi ma il dado è ormai tratto

0
57

Si è svolto, nei giorni scorsi, su richiesta di Alice Carpi, un incontro con il direttore generale dell’azienda sanitaria di Modena, Mariella Martini e col direttore dell’Ospedale di Carpi, Teresa Pesi, per verificare quali prospettive di cura avranno in città i pazienti affetti da ictus cerebrale. A preoccupare maggiormente l’associazione sono la mancata ripresa della terapia trombolitica – interrotta dal sisma e non riattivata – e la paventata “ristrutturazione” della Stroke Unit carpigiana. La Martini è stata lapidaria: la trombolisi non tornerà in città, malgrado tale decisioni cozzi con quanto previsto dal progetto regionale sull’ictus che individua l’Ospedale di Carpi come centro di secondo livello dotato di un Reparto di Neurologia, di una Stroke Unit e del trattamento trombolitico. Ovviamente la mancanza di personale, i numeri relativamente bassi di trattamenti e i tagli alla spesa pubblica sanitaria hanno fatto la loro parte nella vicenda. Ergo per la trombolisi tutto il bacino dell’Area Nord dovrà recarsi a Baggiovara. Tempestività permettendo. La Stroke Unit invece, lo abbiamo già scritto più volte, potrebbe diventare col nuovo assetto organizzativo avviato dalla Regione un’area di cura di media intensità per le varie discipline internistiche, perdendo, di conseguenza, ogni tipo di specializzazione neurologica. E Alice non ci sta. Il dado però è già stato tratto e, malgrado la Martini assicuri che la stroke “manterrà la sua importanza strategica nella Neurologia di Carpi”, è evidente che muterà volto, per esigenze legate a “un riassetto organizzativo di maggiore funzionalità delle unità operative ospedaliere”. Il Ramazzini dopo il sisma sembra più vivo e forte che mai, restano però i nodi di sempre legati al sottodimensionamento del personale, infermieri perlopiù. Una carenza ormai cronica dalle evidenti ricadute sui servizi erogati. Abbiamo attrezzature e tecnologie e non le risorse umane necessarie per farle funzionare.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here