Notti a piè di pagina

0
155

Se Cyrano e Romeo passavano le loro notti ai piedi del balcone delle rispettive amate, venerdì 21 giugno, gli amanti della lettura potranno passarle, le notti, a piè di pagina. Notti a piè di pagina è il titolo dell’iniziativa dedicata al mondo della lettura e dei libri nata seguendo l’esempio di Letti di Notte, la notte dei lettori, un evento nazionale giunto quest’anno alla sua seconda edizione e promossa coinvolgendo nella programmazione le due biblioteche Falco Magico e Loria e le tre librerie – La Fenice, Mondadori e la neonata Radice Labirinto – insieme alla Cooperativa Giravolta e all’associazione culturale SquiLibri, col patrocinio del Comune di Carpi. Il programma della serata inizia rivolgendosi ai più piccini, alle 18, presso il Cortile del Ninfeo, con Una storia che mi piace un’occasione per i lettori volontari che, coordinati dai bibliotecari, presenteranno e leggeranno ai bambini le storie che più hanno amato. Alla Libreria Radice Labirinto, alle 20, Alessandra Napolitano leggerà, accompagnata dalla voce di Valentina Lugli e Annalisa Lugari, alcuni brani di Italo Calvino, in un evento dal titolo Le radici della città. Alle 21 poi, nello stesso luogo, l’artista Ottomatto metterà in scena Sbarcare il lunario, uno spettacolo liberamente ispirato all’albo illustrato Saltimbanchi di Isabelle Houdart. I piccoli spettatori potranno andare a dormire più tardi del solito perché, alle 22, li aspetta Rodari brif bruf braf, letture delle celeberrime Favole al telefono a cura di Cristina Spallanzani e di Giravolta. Per gli appassionati delle due ruote invece, presso La Fenice, alle 21, Rossella Daolio presenterà il libro Francia in bicicletta, mentre alle 22, gli spettatori potranno partecipare a Tene(b)ra è la notte leggendo, a lume di candela, estratti dei libri che hanno fatto loro vivere la notte come qualcosa di magico. Anche la Mondadori non sarà da meno, per cui alle 21, sul rialzato di Piazza Martiri, si terrà un dibattito con Samuele Zamuner e Marcello Fini sul tema Tra spirito dei tempi e tradizione. A seguire brevi letture dal libro Mio cugino il fascino senza tempo delle leggende metropolitane e, per chiudere in bellezza, la presentazione di Fenomeni da baraccone vite e avventure dei grandi circensi italiani, con uno spettacolo dal vivo di artisti circensi. Presso la Sala Periodici della Biblioteca, invece, alle 19, sarà presentato Due fettine di salame, poesie, alla presenza dell’autore, Giovanni Previdi, e del direttore della collana Quodlibet compagnia extra, Jean Talon. Seguirà un aperitivo al Cookies. Insomma una serata all’insegna del piacere della lettura, per tutte le età, i gusti, i palati e, soprattutto, le immaginazioni.
Marcello Marchesini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here