Con noi la sicurezza è di casa

0
194

Forte di un’esperienza ventennale nel settore dei sistemi di sicurezza, Centrum srl di Carpi – i cui soci facevano parte della storica President Elettronica più di trent’anni fa – ha migliaia di clienti in tutta Italia in vari settori: grande distribuzione, bancario, aziende, enti pubblici e abitazioni private. A parlare sono Andrea Guandalini e Giacomo Grazioli, responsabili commerciali di Centrum srl:
Quali sono i sistemi che offre la vostra azienda in particolare?
“Centrum offre sistemi di sicurezza, avvalendosi dei più avanzati dispositivi elettronici per l’antintrusione interna e perimetrale, il nuovo sistema nebbiogeno Protect, la videosorveglianza a circuito chiuso analogica e IP, il controllo degli accessi per le persone, per i mezzi e le merci, la rilevazione dei principi d’incendio, fughe gas e acqua, lo spegnimento automatico ed estinzione dell’incendio, l’antitaccheggio”.
Cosa distingue Centrum dalle altre aziende del settore?
“Centrum è fra quelle certificate IMQ in Italia, delle oltre seimila che operano nel settore sistemi di sicurezza. Questo implica un costante impegno nell’utilizzo di apparecchiature tecnologicamente avanzate e testate da un ente terzo indipendente come IMQ, a garanzia della qualità dei materiali e della serietà delle aziende produttrici. Oltre al servizio di analisi del rischio, progettazione, installazione e direzione lavori, il nostro fiore all’occhiello è il servizio di assistenza tecnica specializzata 24h/24 tutti i giorni dell’anno, attività in cui impieghiamo personale competente e aggiornato. Ciò consente ai nostri clienti di essere sempre seguiti in caso di necessità”.
Quale area geografica coprite con i vostri servizi?
“Operiamo in Emilia Romagna, Toscana, Lombardia e Marche, ma grazie ad aziende partner arriviamo in tutta Italia e oltre confine, in modo da soddisfare le esigenze dei nostri clienti anche lontano dalle nostre terre. Seguiamo infatti in esclusiva alcuni importanti brands nel mondo della moda, oltre a gruppi bancari e della grande distribuzione, ai quali offriamo i nostri servizi in tutti i loro punti vendita e filiali”.
Qual è la situazione della sicurezza nelle zone in cui operate, in particolare in Emilia Romagna? Cosa significa lavorare nella sicurezza?
“Negli ultimi anni la richiesta di sicurezza è diventata un bisogno primario, anche nella nostra zona. A Modena e Reggio Emilia infatti la situazione dei furti e dei tentati furti si è notevolmente aggravata e la conseguenza è una paura generale che porta a correre ai ripari. Un tempo su dieci richieste di preventivo per un sistema d’allarme due derivavano da un tentato furto, oggi almeno otto.
Nel tempo però, è migliorata l’attenzione alla sicurezza anche da parte dei progettisti e dei costruttori, che si rivolgono a noi in fase progettuale e con il semplice scopo di prevenire. Nel settore pubblico sono sempre di più i Comuni che richiedono il nostro intervento per monitorare le aree urbane, la cui esposizione a diversi tipi di rischio è in incremento. C’è stata infatti un’ondata di richieste legate all’aumento di un certo tipo di criminalità, legato probabilmente a una situazione economica non più florida come in passato: si ruba di tutto e a ogni livello, anche le materie prime presenti nei cantieri o in certe aziende. Chi opera nel commercio al dettaglio o nella grossa distribuzione subisce furti non più solo di notte, così come le intrusioni in abitazioni private avvengono a qualunque orario. Non si tratta più solo di fronteggiare il discorso del ladruncolo che va nella villa: la villa come l’appartamento, il negozio, la piccola attività, il cantiere o il grande capannone sono tutti potenziali obiettivi”.
Quali sono i vostri prodotti di punta?
“Innanzitutto i nostri prodotti sono tutti riconosciuti a marchio IMQ, che è lo standard europeo di qualità e che è una garanzia per i consumatori, visto che le apparecchiature vengono testate in laboratorio e le aziende produttrici vengono attentamente valutate sotto svariati profili. I prodotti più innovativi sono quelli inerenti la videosorveglianza, che viene realizzata e gestita attraverso la rete dati e che ha raggiunto un elevato grado di interattività, funzionalità e fruibilità per tutti gli utenti. Oggi questi sistemi non vanno più considerati solo come occhi che guardano, ma possono fungere da veri e propri sensori antintrusione, comandare aperture di varchi o cancelli tramite il dispositivo di motion detection, mandare a distanza registrazioni o singoli fotogrammi e, ovviamente, essere consultabili da remoto attraverso Internet, per poter controllare la propria attività o abitazione anche dall’altro capo del mondo, tramite PC, telefoni cellulari, smartphone e tablet. Attraverso software di analisi video poi, tali sistemi sono utili per controllare la composizione del flusso di mezzi in un’arteria di traffico, per ricercare targhe di veicoli rubati, per stabilire la responsabilità in un sinistro stradale, per stabilire quali sono gli scaffali più frequentati di un supermercato o quali sono in un grande magazzino le vetrine che più attraggono l’attenzione del pubblico… La videosorveglianza non si pone limiti. La novità del momento è sicuramente il nebbiogeno – innocuo per persone, animali e oggetti – che si sprigiona nell’ambiente al momento dell’allarme, saturandolo con una nebbia densa che impedisce la visibilità e, di conseguenza, riduce i furti del 98%, in quanto non si può rubare ciò che non si vede. Per i negozi proponiamo anche il sistema Secur Shop, composto di telecamere interne ed esterne collegate con la centrale operativa delle Forze dell’Ordine”.
Come viene applicata la tecnologia per la sicurezza e la protezione delle abitazioni private?
“Le famiglie oggi chiedono di sentirsi protette soprattutto quando sono in casa, quindi è fondamentale soddisfare il bisogno di sicurezza delle persone. Nella realizzazione di un sistema di sicurezza vengono considerate e protette tutte le aperture (porte, finestre, basculanti, oblò, velux) con i classici contatti magnetici, barriere a infrarossi, sensori per tapparella e “sensori tendina”; utilizziamo anche sensori inerziali sensibili all’urto per vetrate, grate, inferriate e porte REI e proteggiamo gli ambienti interni con sensori di nuovissima generazione, sempre più precisi e in grado di limitare al massimo i falsi allarmi e discriminare la presenza di animali domestici. Una soluzione particolarmente richiesta oggi è la protezione perimetrale esterna: volumetrici per cortili, balconi, terrazze e porticati, sistemi interrati a pressione sulle aree circostanti abitazioni e aziende, sistemi di barriere esterne a infrarosso o a microonda e sistemi di protezione per ringhiere e recinzioni metalliche.
Vengono quindi valutate attentamente con il cliente le soluzioni possibili per soddisfare il suo bisogno di sicurezza. Anche per le abitazioni è possibile gestire con semplicità il sistema di sicurezza da remoto attraverso PC, telefoni cellulari e smartphone/tablet”.
E il costo? Chi può permettersi tra i privati l’installazione di un sistema di sicurezza così evoluto?
“Oggi il sistema di sicurezza è alla portata di tutti: siamo in grado di offrire varie soluzioni che incontrano le esigenze del cliente, anche a livello economico. Anche lo Stato si è rivelato sensibile rispetto al tema della sicurezza ed è stata concessa la proroga fino al 31 dicembre 2013 della possibilità di detrazione del 50% in dieci anni della spesa sostenuta per sistemi idonei a impedire il compimento di atti illeciti da parte di terzi. Inoltre anche a livello condominiale, sono cambiate le regole per l’installazione di sistemi di videosorveglianza comuni, installabili anche con una minore percentuale di condomini favorevoli”.
Quali garanzie è in grado di offrire Centrum ai propri clienti?
“Sicuramente la certezza della qualità, comprovata dal nostro impegno nel settore e dalle attestazioni che abbiamo ottenuto. Oltre a fare parte dell’Anciss, Associazione nazionale dei costruttori e installatori di sistemi di sicurezza (la quale fa parte dell’Anie, Confindustria), siamo certificati ISO 9001:2008 e siamo abilitati all’esecuzione di lavori nel settore pubblico grazie all’Attestazione SOA. Di primaria importanza resta la nostra certificazione IMQ (Istituto del Marchio di Qualità): a questo proposito è importante ricordare che un cliente che realizza un impianto certificato IMQ e realizzato da un’azienda riconosciuta, può ottenere uno sconto sulla polizza assicurativa contro il furto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here