Tra i migliori anche vini made in Carpi

0
65

Ci sono anche due cantine di Carpi tra le 41 aziende premiate al 4.Concorso Enologico “Matilde di Canossa-Terre di Lambrusco” le cui prove di selezione si sono svolte nei giorni scorsi alle Fiere di Reggio Emilia. Le aziende carpigiane premiate sono la Cantina di Carpi e Sorbara e la Cantina di S.Croce. I dirigenti di queste due importanti realtà agricolo produttive della provincia saranno a Reggio Emilia il prossimo venerdì 28 giugno alla grande cerimonia di premiazione che si terrà nella suggestiva cornice del Teatro Valli di Reggio Emilia.
La manifestazione è stata indetta dalla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia con il patrocinio del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Reggio Emilia, del Comune di Quattro Castella, delle Camere di Commercio di Mantova, Modena e Parma e dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna. L’evento si è avvalso inoltre della collaborazione dell’Associazione Enologi Enotecnici Italiani che si è assunta la responsabilità dell’esecuzione tecnico-operativa delle selezioni e dell’Associazione Italiana Sommeliers Sezione Emilia. Hanno poi contribuito alla migliore riuscita della manifestazione il Consorzio per la tutela e la promozione dei vini Dop “Reggiano” e “Colli di Scandiano e Canossa”, il Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi, il Consorzio Volontario per la Tutela Vini Colli di Parma Doc e il Consorzio Vini Mantovani.
Il Concorso è riservato ai vini frizzanti Doc e Igt e vini spumanti Doc (Metodo Classico e Charmat) prodotti con prevalenza del vitigno Lambrusco per almeno l’85% delle seguenti denominazioni di origine controllata (o Dop) e indicazioni geografiche tipiche (o Igp): Colli di Parma Doc; Colli di Scandiano e di Canossa Doc; Modena Doc; Lambrusco di Sorbara Doc; Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Doc; Lambrusco Mantovano Doc; Lambrusco Salamino di Santa Croce Doc; Reggiano Doc; Emilia Igt Lambrusco; Provincia di Mantova Igt Lambrusco; Quistello Igt Lambrusco; Sabbioneta Igt Lambrusco.
Il Concorso si pone l’obiettivo di evidenziare la migliore produzione di vini Lambrusco, farla conoscere ai consumatori ed agli operatori, presentare al pubblico le tipologie dei vari vini, nonché premiare e stimolare l’attività delle aziende vinicole al continuo miglioramento qualitativo dei loro prodotti.

I VINI PREMIATI
Tra i 217 campioni presentati, 90 sono stati selezionati e insigniti del Premio. Di questi 48 provengono dalla provincia di Reggio Emilia, 33 dalla provincia di Modena, 6 dalla provincia di Mantova e 3 dalla provincia di Parma.

Vini di Modena e provincia
I 33 vini modenesi sono stati presentati da 15 aziende. Sei quelli selezionati provenienti dall’azienda “Cavicchioli U. e Figli srl” (San Prospero S/S), 4 quelli della Cantina di S.Croce Soc.Agric.Coop (Carpi), 3 per la Cantina Settecani Castelvetro Soc.Coop.Agr. (Castelvetro) e per la Cantina di Carpi e Sorbara Sac (Carpi), 2 per la Società agricola “Vezzelli Francesco” (Modena), per l’Azienda agricola “Garuti Elio ed eredi Garuti Romeo” (Sorbara di Bomporto), per la Cantina sociale Formigine Pedemontana Sac (Corlo di Formigine), per l’azienda “Villa di Corlo” di M.Antonietta Munari&C sns (Baggiovara), per la società agricola “Pezzuoli S.S.” (Maranello), per la società agricola “La Piana S.S.” di Gianaroli Mirco e Leonelli Eleonora (Castelvetro). Un vino ciascuno selezionato per la Società agricola “Zucchi S.S.” (San Prospero), per la Società agricola “Bellei Aurelio e figli S.S.” (Sorbara di Bomporto), per la Tenuta “Stufanello” di Venturelli Giuseppe e Marco S.S. (Castelvetro), per la Cantina “F.lli Carafoli” Soc.Agric.S.S. (Ravarino) e per la Società agricola “Cà dei Berti” di F.lli Vandelli (Levizzano Rangone).

I NUMERI
Le aziende in gara erano 66 (+50% rispetto al 2012), i campioni di vino ammessi 217 (nel 2012 furono 174). Durante i due giorni del Concorso i 35 commissari hanno compilato 1.519 schede di valutazione, attribuito 22.785 giudizi parziali e utilizzato 1.800 bicchieri. Cinque le commissioni giudicante, ognuna composta da sei enologi e un sommelier.

LA CERIMONIA DI CONSEGNA DEI PREMI
La proclamazione ufficiale dei vini vincitori è fissata per venerdì 28 giugno 2013 alle ore 18 nella Sala degli Specchi del Teatro Valli di Reggio Emilia. Nell’ambito della cerimonia, aperta al pubblico, saranno allestiti banchi di assaggio e sarà presentata ufficialmente la Guida “Terre di Lambrusco 2013” che conterrà, tradotta in tre lingue per ciascuno dei vini vincitori, una pagina dedicata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here