Arrestato un uomo per furto aggravato di componenti di veicoli

0
123

La notte scorsa personale del Commissariato di P.S. di Carpi ha tratto in arresto un giovane italiano, C.F., di anni 22, originario di Torre del Greco ma da anni residente in città, per furto aggravato di componenti di veicoli.

Da tempo gli agenti della Volante del Commissariato di Carpi hanno intensificato i servizi notturni mirati a contrastare il fenomeno dei furti, in particolare di marmitte catalittiche e carburante, asportati dalle autovetture o veicoli industriali parcheggiati in strada o nei cortili delle aziende. Nelle marmitte catalitiche si trovano metalli preziosi quali rodio, palladio e platino, molto appetibili sul mercato illegale; in una normale marmitta in genere c’è un grammo, in quelle dei Suv anche 3, che possono valere dai 50 ai 100 euro. Passati al setaccio nei giorni scorsi officine e autodemolitori della zona, al fine di verificare la presenza di materiali di provenienza illecita.

L’attività di controllo del territorio ha dato i suoi risultati la notte del 6 giugno, quando una pattuglia della polizia, verso le ore 3:30, in una laterale di via Carlo Marx, ha sorpreso il giovane, noto per i suoi numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, mentre stava caricando sulla propria auto due ruote in lega appena smontante da un veicolo parcheggiato nei pressi di un’abitazione. Gli agenti hanno accertato che l’autore del furto era in possesso di una attrezzatura di prim’ordine, tra cui cric idraulico, quelli comunemente usati nelle autofficine, necessario per alzare da terra in pochi secondi il veicolo.

Il giovane è stato tratto in arresto per furto aggravato, mentre il materiale trovato in suo possesso è stato sottoposto a sequestro. Nella tardo pomeriggio di ieri il Giudice del Tribunale di Modena, in sede di giudizio direttissimo ha convalidato l’arresto e ha disposto nei suoi confronti, visto il pericolo di reiterazione nel reato, la custodia cautelare in carcere.

Nel corso dell’attività di controllo del territorio personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Carpi, all’alba del 5 giugno, ha tratto in arresto un giovane marocchino, A.D. di 24 anni, residente a Carpi, in esecuzione di un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Modena, per un furto di merce asportata su un autocarro, avvenuto a Modena nel febbraio dello scorso anno. Lo straniero, nei cui confronti gravano precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e per spaccio di sostanze stupefacenti, sottoposto alla misura di prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S., è stato condannato dal Tribunale alla pena complessiva di 4 mesi e 28 giorni di reclusione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here