Come ti abbatto le spese condominiali

0
159

Fai la spesa e dai un taglio al costo delle rate condominiali. E’ questo l’ambizioso obiettivo di Sinteg Shop Card, la prima carta fedeltà multifunzionale pensata per i proprietari e residenti in immobili e condomìni gestiti da strutture aderenti a Sinteg, primo network di servizi immobiliari integrati d’Italia. Già attiva in sei regioni, la card ha fatto il suo ingresso ufficiale in città, lo scorso 16 maggio, presentata dal geometra Dante De Simoni dello studio De Simoni & Franzosi Snc e CondoGest 2000 Studio Associato, da anni socio di Sinteg, che gestisce tra Carpi e zone limitrofe circa 2mila unità immobiliari. La card può rappresentare un’opportunità concreta e importante per le famiglie, soprattutto in questo momento di forte crisi economica. “Da trent’anni a questa parte il nostro studio svolge il proprio lavoro con passione, serietà e professionalità. Consci della difficile congiuntura economica – commenta De Simoni – crediamo sia necessario proporre soluzioni innovative per i nostri clienti. L’idea di abbattere – del tutto o in parte – il costo delle rate condominiali mentre si fa la spesa nei negozi aderenti al progetto, in tutto il BelPaese, è un’idea alquanto rivoluzionaria. Tutte le parti coinvolte ne risultano vincenti: gli esercenti possono fidelizzare la clientela e trovare al contempo nuovi acquirenti, i cittadini risparmiano e la qualità della vita di noi amministratori di condominio si innalza notevolmente”. A Mantova il progetto è decollato da circa sei mesi e sono già una cinquantina gli esercizi commerciali che hanno aderito: “non c’è trucco, nè inganno – aggiunge Giorgio Danesi, responsabile del progetto Shop di Sinteg – poiché, a differenza di altre cards diffuse sul mercato, Sinteg Shop Card è stata concepita partendo dalle esigenze di servizio avvertite dai condomini unendo funzioni commerciali e tecniche. Gli sconti praticati dagli esercenti vengono integralmente versati sul conto del condominio e accreditati al condomino che ha effettuato gli acquisti”. Staremo a vedere se anche i commercianti di Carpi e dintorni coglieranno al volo l’opportunità, facendo sì che il circolo virtuoso inizi anche alla Corte dei Pio. “Meno condomìni morosi e più soddisfatti, un commercio più fiorente e amministratori meno logorati dalla precarietà in cui lavorano giorno dopo giorno”, ha concluso Francesco Di Castri, presidente Sinteg.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here