Con Prontofarmaco medicinali a domicilio gratuitamente

0
168

“Nasciamo come soccorritori ma vogliamo che il Comitato di Carpi della Croce Rossa Italiana risponda sempre più ai bisogni della cittadinanza, soprattutto in questo momento di forte crisi”, spiega il presidente dell’associazione locale, Massimo Re. Spinti da questo desiderio di rinnovamento, in Cri è nata l’idea di dar vita a Prontofarmaco, un servizio prezioso (reso possibile grazie all’accordo siglato insieme a Federfarma Modena e Comune di Carpi) che prevede la consegna ad anziani, malati o persone momentaneamente impossibilitate a lasciare la propria abitazione, dei farmaci a domicilio e l’assistenza in alcune piccole pratiche burocratiche come ad esempio la prenotazione di esami specialistici. Su richiesta dei cittadini, i volontari delle Croce Rossa si faranno carico di queste commissioni, recandosi presso le abitazioni per ritirare la documentazione necessaria, con la quale poi presentarsi in farmacia e svolgere l’operazione. Piena l’adesione delle farmacie carpigiane al progetto decollato il 1° marzo, come sottolinea Silvana Casale, presidente di Federfarma Modena. “L’assistenza sanitaria ai cittadini è da sempre un aspetto prioritario del nostro lavoro che va ben oltre la semplice dispensazione di medicinali. Ogni farmacia infatti, costituisce un presidio fondamentale per la salute di tutti, offrendo un prezioso servizio di prossimità, a due passi da casa. Con Prontofarmaco, le farmacie del territorio si sono messe in rete e grazie al sostegno del Comune e al lavoro dei volontari, il servizio di consegna a domicilio (farmaci di prescrizione e automedicazione, materiali sanitari, alimenti per neonati e prodotti per la prima infanzia, oltre alla possibilità di prenotare esami e visite specialistiche) sarà garantito, trasparente e gratuito. Una collaborazione virtuosa che consentirà a coloro che non possono recarsi direttamente in farmacia, di godere comunque del proprio diritto alla salute”.
“Per l’ennesima volta – ha aggiunto Alberto Bellelli, assessore alle Politiche sociali e sanitarie del Comune di Carpi – il volontariato carpigiano, partendo dai bisogni concreti delle famiglie, ha dimostrato d’esser capace di offrire risposte efficaci. Prontofarmaco è un bellissimo esempio di sussidiarietà: tra pubblico, privato e mondo dell’associazionismo. Il coinvolgimento delle farmacie infatti dà il senso di uno sforzo che coinvolge tutti i soggetti in campo, in un percorso integrato, confermando che ormai questa è la sola modalità capace di dare risposte concrete per la collettività”.
Jessica Bianchi

Come funziona

1 – La Croce Rossa riceve la richiesta di servizio (numero di telefono: 059 654463).

2 – Il volontario incaricato si reca presso l’abitazione del cittadino e ritira la documentazione necessaria (tessera sanitaria, eventuale prescrizione medica o ricetta, autocertificazione del reddito) e la somma di denaro per lo svolgimento dell’operazione richiesta.

3 – Il farmacista provvede alla dispensazione di quanto richiesto, il volontario consegna il medicinale accompagnato da scontrino fiscale, rilasciando una ricevuta che certifica lo svolgimento della prestazione.

4 – I volontari svolgeranno i compiti richiesti entro 24 ore dalla telefonata ricevuta.

5 – Il primo riferimento sarà la farmacia di turno continuato 24 ore, secondo la rotazione settimanale di riferimento. Qualora il prodotto non fosse disponibile, la scelta ricadrà sulla farmacia più prossima all’abitazione del richiedente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here