Rifiuti: la Tares slitta a luglio

0
71

Slitta da aprile a luglio il pagamento della prima rata della Tares, la nuova tassa sui rifiuti creata dal governo Monti e che dovrebbe dare un gettito di un miliardo all’anno. Lo ha deciso il decreto legge sull’emergenza rifiuti approvato a larga maggioranza dal Senato, in prima lettura.
La Tares andrà a sostituire la vecchia tarsu e le tariffe rifiuti (Tia) ed ingloberà anche i cosiddetti “servizi indivisibili” (illuminazione pubblica, manutenzione strade, eccetera…). Il costo dei rifiuti non sarà legato alla loro produzione, ma alla dimensione dell’edificio, indipendentemente dalla natura e dal volume di rifiuti prodotti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here