Cantina Santa Croce di Carpi vince una gran medaglia d’oro

0
367

Prestigiosi riconoscimenti per la Cantina Santa Croce di Carpi al 20 esimo concorso enologico internazionale di Vinitaly, che si è svolto a Verona dal 12 al 16 novembre. E’ considerato uno dei concorsi più selettivi al mondo, basti pensare che hanno partecipato 2.269 campioni di vino da 23 Paesi. La cantina vitivinicola aderente a Confcooperative Modena si è aggiudicata una Gran Medaglia d’oro e due Gran Menzioni. Gli esperti della giuria, 105 tra enologi e giornalisti provenienti da tutto il mondo, hanno premiato con la Gran Medaglia d’oro il Lambrusco Salamino di Santa Croce Doc Frizzante Amabile 2011, mentre le Gran Menzioni sono andate al Lambrusco Salamino di Santa Croce Doc Secco e al Lambrusco Rosato Igt “Il Castello”. “Questi risultati sono per la nostra Cantina e per i nostri soci motivo di grande orgoglio – commenta il presidente della cooperativa, Francesco Schiavo – Considero questi riconoscimenti un’esclusiva non solo nostra, ma un valore che va esteso e condiviso con tutto il nostro territorio che dimostra, ancora una volta, di poter esprimere delle eccellenze apprezzate nel mondo. Dopo l’Oscar nazionale 2012 “Low cost“ del Gambero Rosso per il Lambrusco Salamino di Santa Croce Doc Secco, i premi conquistati al concorso Vinitaly coronano un’annata di lavoro intenso e ricca di grandi soddisfazioni”.
“Ci congratuliamo vivamente con la Cantina Santa Croce di Carpi – aggiunge il presidente di Confcooperative Modena, Gaetano De Vinco – I premi ottenuti al concorso Vinitaly testimoniano il continuo miglioramento dei vini prodotti dalle nostre cantine, che da anni si confermano leader per valore della produzione, qualità del prodotto, affermazione sui mercati nazionali ed esteri”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here