Riaperto il Museo monumento al Deportato

0
81

Proseguono a Carpi i lavori per ripristinare le condizioni di sicurezza del patrimonio storico-monumentale. Gli interventi eseguiti sul Torrione degli Spagnoli, pur permanendo l’inagibilità dell’edificio e il transennamento del passo degli Sbirri e del perimetro del fabbricato, consentono ora di ripristinare l’accesso al Museo monumento al Deportato dal Cortile delle stele, che è stato di nuovo aperto al pubblico (su prenotazione per gruppi, con guida; in occasione delle Giornate del patrimonio apertura il 28, 29 e 30 settembre).
È stata conclusa poi una prima fase di lavori di messa in sicurezza dell’ultimo livello del Torrione degli Spagnoli, fabbricato di proprietà del Demanio ma affidato in concessione all’amministrazione comunale. Concluso il tamponamento di parte delle aperture dell’area di sottotetto si è proceduto a fare un impalcato ligneo nell’angolo nord-est, dove mancava il solaio. Ha completato l’intervento di messa in sicurezza l’inserimento di ulteriori tre catene sul fronte nord est, per collegare e contrastare eventuali ulteriori movimenti dei muri esterni, gravemente lesionati dal sisma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here