Nulla è più come prima

0
187

Quel tragico 25 aprile ci ha cambiato la vita. E non è un modo di dire. La nostra quotidianità è stata irrimediabilmente sconvolta. Ogni perdita porta dolore e tristezza ma aver perso nostro padre, ucciso in un luogo pubblico, non aiuta a trovare quella pace interiore necessaria per riportare un po’ di serenità nel tram tram della vita. Ogni sirena scuote i ricordi, camminare per la piazza non è più possibile senza versare lacrime, ogni volta che qualcuno della nostra famiglia è fuori casa, con grande fatica, si cerca di padroneggiare la paura che non torni più. Nostra madre vive ancora sotto shock per aver perso suo marito in un attimo, senza aver avuto il tempo di dirgli “ciao”. Il dolore di sapere che è stato ucciso dalla leggerezza e dall’irresponsabilità umana è straziante. Nulla nelle nostre giornate è più come prima. Nulla dentro di noi è più come prima. Dicono che il tempo aiuta, non è vero. Ci sta aiutando la consapevolezza di aver avuto per padre e marito un “grande uomo”. In nome del suo ricordo e di ciò che a ognuno di noi ha dato cerchiamo di rimettere a posto i pezzi che, come dopo un urto violento, sono sparsi dentro di noi. Grazie papà per averci insegnato che nella vita, con forza, dedizione e onestà si possono ottenere risultati e realizzare i propri progetti e sogni. Questo sta aiutando la nostra famiglia. Con amore a Enzo Grossi, da tua moglie Clara Bonfatti, dalle tue figlie Barbara e Claudia e dalla schiera di nipoti e pro nipoti che tanto ti amano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here