Tanto fumo ma, fortunatamente, lieto fine in via Lama di Quartirolo

0
157

Nella serata di ieri, intorno alle 19.30 circa, i Vigili del Fuoco di Carpi sono intervenuti in risposta a una chiamata proveniente da una casa monofamiliare in via Lama di Quartirolo interna. Quattro persone – padre, due figlie e un’altra donna, probabilmente una governante – si erano rifugiate al primo piano per sfuggire all’incendio divampato nella cucina. “Stavano cucinando e – ha raccontato un Vigile del Fuoco presente sul luogo – non si sa come ma il pentolino ha preso fuoco, incendiando prima la cappa poi tutto il vano cucina”. A quel punto gli inquilini, spaventati, hanno deciso di scappare al piano superiore. “Purtroppo però – ha spiegato il pompiere – in quel modo hanno respirato molto fumo, che dal basso tende a salire in alto”. Arrivati nei pressi dell’abitazione con due automezzi pesanti, i vigili hanno fatto scendere le quattro persone con una scala appoggiata al muro esterno della casa. La famiglia è stata condotta al Pronto Soccorso per accertamenti ma pare che, a parte una lieve intossicazione, siano tutti fuori pericolo. “Lì abita Ottaviano Ausoli, di 79 anni, con le figlie Cinzia, di 50, e Sandra, un po’ più giovane – commenta Adriano Pastorelli, un vicino – lo conosco perché ho lavorato con lui molti anni. Aveva una ditta che installava barriere ai caselli autostradali e porte di sicurezza”. L’intervento dei pompieri è durato in tutto non più di una quarantina di minuti. Spente le fiamme e messo in sicurezza la famiglia Ausoli e i loro due cani, i vigili urbani hanno posto i sigilli al fabbricato, presso il quale già questa mattina sarà compiuto un sopralluogo per dichiararne o meno l’agibilità e, nel caso, far tornare a casa la famiglia dopo questo grande spavento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here