Nessun ritardo, aprirà a settembre 2012

0
118

Il nuovo anno scolastico è iniziato e, come anticipato, è partita la riorganizzazione in vista dell’apertura della nuova scuola media in via Canalvecchio, nel quartiere di Cibeno: tre sezioni delle classi prime (I, L, M) delle Scuole medie O. Focherini sono state dislocate all’interno della scuola elementare “M. Saltini”, nei locali che un tempo ospitavano la mensa, in vista del trasferimento nella nuova scuola previsto per il prossimo anno scolastico 2012/13. Il sovraffollamento alle Focherini ha costretto gli amministratori e i dirigenti scolastici a concordare coi genitori questa soluzione provvisoria ma obbligata: non ci sono più aule disponibili nell’edificio che attualmente ospita la scuola media a dimostrazione del fatto che un nuovo plesso di scuola secondaria di primo grado a nord di Carpi era indispensabile.
Il progetto della nuova scuola media, già approvato e in fase di esecuzione, riguarda un’area di 14 mila metri quadrati in via Canalvecchio ed è stato approvato dalla Giunta dell’Unione delle Terre d’Argine il 4 novembre scorso. Il polo scolastico costerà circa 8 milioni di euro, due dei quali arriveranno dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e 5,9 grazie all’emissione di Bocu dell’Unione (si tratta di un prestito obbligazionario a tasso variabile, validità 20 anni): avrà due piani, una palestra di 1150 mq con tribuna e relativi spogliatoi (600 mq) e con un accesso diverso da quello della scuola, in modo da poter essere destinata alle attività delle società sportive. E ancora sarà dotata di laboratori e di un auditorium di 350 mq, per 4130 mq totali di superficie coperta più un’area verde esterna.
I lavori sono già iniziati ma i genitori sono preoccupati per la lentezza con cui procede il cantiere e temono di dover restare un altro anno nella ‘succursale’.
“I lavori procedono secondo la tabella di marcia – rassicura l’assessore Maria Cleofe Filippi – e l’apertura della scuola resta fissata per settembre 2012. L’associazione di imprese che si è aggiudicata i lavori è la stessa che ha realizzato la nuova Scuola elementare L. Da Vinci, consegnata entro i termini previsti, dando dimostrazione di serietà. Per il prossimo mese di settembre è dunque fissata la consegna del primo stralcio del progetto cioè una delle due ali dell’edificio. I lavori proseguiranno nel 2013 con la realizzazione del secondo stralcio e, infine, della palestra”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here