Festa del racconto – Gli spettacoli della festa

0
121

Un ricco programma artistico affianca gli incontri della Festa del racconto. Reading musicali, concerti ma anche spettacoli di teatro, street dance e musica balcanica durante la quattro giorni dedicata alla narrazione.
Aprirà le danze giovedì 29 settembre in Piazza della Repubblica a Soliera, un confronto quasi pugilistico in cui si sfideranno Parole e Musica. Alle corde un poeta metropolitano – Chinaski al secolo Vincenzo Costantino – ed un cantautore americano – Dave Muldoon- che interpreteranno le parti di Charles Bukowski e di Tom Waits. Il reading con musica dal vivo di Francesco Arcuri inizierà alle 22.30 e in caso di pioggia si sposterà nei locali del Cinema Teatro Italia. Tre le performance di danza e teatro a cura della Scuola di Danza La Capriola previste per il 1° ottobre a Carpi: la prima alle 15.30, in Piazza Martiri con Outsidethebox, spettacolo di sogni e sospiri per voci e corpi, seguirà alle 17 presso il Cortile delle Stele Firmamento e, infine, alle 18.30 in Corso Pio si chiuderà con Welcometotheclub, performance di street dance. Le coreografie di Elisa Balugani e Veronica Sassi saranno interpretate dalla BlackSoulz dance crew mentre si alterneranno sulle scena l’attrice Gaia Davolio e i musicisti Alessandro Montecchi, Marco Lodi, Daniele Rossi ed Enrico Pasini.
Autori classici e contemporanei verranno poi interpretati dall’attore bolognese Vito sabato 1° ottobre alle 21 in Piazza Castello a Campogalliano. Sempre a Carpi, in Teatro alle 21.30, concerto spettacolo con live di Le luci della centrale elettrica, Mariposa, Nada, Tre allegri ragazzi morti, letture di Angelo Ferracuti e Michele Mari. Italia? Titolo da definire, ideato da Corradi Nuccini, voce e co-fondatore del gruppo Giardini di Mirò, vuole ricercare nella canzone d’autore quelle suggestioni ed i momenti che hanno segnato la storia della nostra nazione.
Ancora musica con la Jazzba, il gruppo di strada dalle sonorità balcaniche che animerà le strade del centro storico carpigiano, domenica 2 ottobre alle 15.30 in Corso Pio, alle 17.30 in Piazza Garibaldi e alle 19.15 presso l’Officina. Si chiude sul palcoscenico del Cinema Teatro Lux di Rovereto, domenica alle 21, il percorso musicale della Festa del racconto con Chelsea Hotel, spettacolo di narrazione e canto con Mauro Ermanno Giovanardi (storica voce dei La Crus), Massimo Cotto e Matteo Curallo. A metà tra reading e concerto, un viaggio per ricordare gli artisti che hanno popolato le stanze sulla 23esima strada a New York: da Patti Smith a Kubrick, Arthur Miller, Mapplethorpe e ancora Hendrix, Edith Piaf e Jack Kerouac.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here