Piscina: manca solo l’ok di Arpa

0
49

“A fine febbraio, il progetto approderà in Consiglio Comunale per ottenere il beneplacito del civico consesso e andare a gara d’appalto a marzo”. Queste le parole che l’assessore a Sport e Benessere C. Alberto D’Addese aveva speso, sul numero 5 di Tempo circa il progetto della nuova piscina. Promesse disattese, poiché, pur correndo il mese di maggio, del nuovo impianto natatorio non si sa ancora nulla. A volerne sapere di più è stato il consigliere del PdL Cristian Rostovi che, con un’interrogazione comunale, ha chiesto di far luce su una saga che dura da ormai dieci anni…
“Il progetto è pronto – ha risposto l’assessore – e il ritardo rispetto è legato all’attesa dei pareri dei vari enti competenti. Attualmente infatti, siamo in attesa di ricevere l’ultimo parere, ancora inevaso, da parte di Arpa, che ha chiesto documentazione integrativa a quanto già inoltrato. Il bando di gara avrà le caratteristiche di concessione di costruzione e gestione dell’impianto natatorio con un contributo dell’Amministrazione Comunale. La presentazione del progetto in Consiglio avverrà nel corso delle prossime settimane appena concluso l’iter dei pareri e completati gli ultimi aspetti tecnici relativi al bando. Per il nuovo progetto il Comune di Carpi non ha sostenuto costi aggiuntivi rispetto all’importo concordato nel corso della precedente progettazione. Il nuovo progetto prevede una spesa complessiva di 11 milioni di euro”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here