Anziani uccisi da auto a Carpi: vettura senza guasti

0
69

E’ un primo riscontro di una perizia disposta dalla procura di Modena dopo il tragico investimento costato la vita a Gianfranco Bencivenni, 69 anni, Giovanni Faglioni, 78, ed Enzo
Grossi, 79 anni. Alla guida della Fiat Panda piombata sulla folla in attesa di celebrare la Liberazione c’era una settantatreenne disabile. Dopo l’incidente, la donna ha sostenuto che i comandi della vettura non rispondevano più e di aver così perso il controllo dell’auto. La perizia avrebbe anche escluso la presenza di ostacoli che possano aver bloccato i pedali.
L’inchiesta per omicidio colposo plurimo prevede ora accertamenti sulla patente speciale rilasciata alla conducente, che riusciva a guidare grazie a comandi speciali. Gli inquirenti
vogliono verificare se l’anziana fosse nelle condizioni psicofisiche idonee per guidare. Il 25 aprile, al momento della disgrazia, stava attraversando piazza Martiri grazie a un ‘pass’
concesso ai disabili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here