Pintus scende in campo per Admo

0
87

Il carpigiano Alessandro Guagliumi, titolare di Gusho, agenzia che organizza eventi di promozione sociale, dopo il successo della prima edizione del festival AnimaAzione dello scorso anno in favore di Ageop Ricerca Onlus, Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica, organizza giovedì 21 aprile a partire dalle 21, in Teatro Comunale, un grande spettacolo di solidarietà, in favore di Admo. Protagonista il comico di Colorado Cafè e ospite fisso di Quelli che il calcio, Angelo Pintus. “Il ricavato della serata – spiega Alessandro – per questa seconda edizione sarà devoluto all’Admo, un’associazione, quella dei Donatori Midollo Osseo che opera su tutto il territorio nazionale e che ha come scopo principale quello di informare la popolazione circa la possibilità di combattere le leucemie, i linfomi, il mieloma e altre neoplasie del sangue attraverso la donazione e il trapianto di midollo osseo. Sono molte le persone che ogni anno in Italia necessitano di trapianto, ma purtroppo la compatibilità genetica è un fattore molto raro, che ha maggiori probabilità di esistere tra consanguinei. Per coloro che non hanno un donatore consanguineo, la speranza di trovare un midollo compatibile per il trapianto è dunque legata all’esistenza del maggior numero possibile di donatori volontari tipizzati, dei quali cioè sono già note le caratteristiche genetiche, registrate in una banca dati. Si stima che in Italia siano necessari circa 1.000 nuovi donatori effettivi all’anno. Attraverso questo momento di spettacolo vorrei che la cittadinanza fosse sensibilizzata all’importanza della donazione del midollo osseo e si avvicinasse al mondo di Admo anche per chiarire dubbi e perplessità”. Admo invia i potenziali donatori ai centri trasfusionali del Servizio Sanitario Nazionale, presso i quali vengono sottoposti alla tipizzazione HLA, che avviene con un semplice prelievo di sangue. I dati vengono poi inviati al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo, nel più assoluto rispetto della normativa sulla privacy. Molti potenziali donatori non saranno mai contattati, ad altri invece, in caso di compatibilità, sarà richiesto di sottoporsi al prelievo di midollo osseo, operazione che può essere negata, qualora cambiassero idea. Iscriversi all’Admo non è vincolante. E per ribadire, ancora una volta, quanto sia importante donare, per salvare altre vite, il Comunale di Carpi ospiterà il comico Pintus che, il 21 aprile, scenderà in campo per Admo (17 euro platea e palchi – 10 euro il loggione). La prevendita dei biglietti è a Radio Bruno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here