Ci saranno due nuovi parcheggi a Carpi

0
131

La Giunta comunale di Carpi ha approvato nei giorni scorsi due
importanti studi di fattibilità, relativi ad altrettanti parcheggi da
realizzare vicino al centro storico. Il primo dovrebbe essere realizzato
nel piazzale Donatori di Sangue, adiacente all’ingresso dell’ospedale
Ramazzini, con la tecnica del parcheggio sopraelevato con sistema
prefabbricato modulare, simile a quello esistente in piazzale Maestri
del Lavoro. Il secondo invece nascerà nel piazzale della Meridiana e
sarà un parcheggio interrato: contestualmente alla sua realizzazione
verrà recuperata una porzione di isolato situata tra via San Rocco e via
Battisti (l’ex Bocciofila Malatesta), che diverrà area verde.

Gli scenari indicati negli studi di fattibilità prevedono che il nuovo
parcheggio dell’ospedale, da circa 180 posti e che dovrebbe essere
realizzato nell’autunno 2011 (costo previsto 900 mila euro), dovrebbe
sopperire anche alla carenza di posti auto al servizio del centro
durante le opere di realizzazione del parcheggio di piazzale della
Meridiana, previsto invece nel 2012. Il nuovo parcheggio di piazzale
Donatori di Sangue, che sorgerà su area comunale, si autofinanzierà
mettendo a tariffa i suoi posti auto, tariffa che verrà riscossa dal
gestore in base ad una Convenzione.

I posti auto ricavati con il parcheggio interrato di piazzale della
Meridiana consentiranno di recuperare quelli eliminati a seguito della
recente riqualificazione di corso Fanti e corso Cabassi e quelli che si
perderanno sistemando a verde l’ex Bocciofila Malatesta. Piazzale della
Meridiana, nato al posto dello stabilimento della Manifattura Tabacchi
(abbattuto negli anni Settanta) su un’area di circa quattromila metri
quadrati vedrà così raddoppiare la sua disponibilità di posti auto:
ovviamente verrà chiesto il nulla osta per lo scavo alla Soprintendenza
per i Beni Archeologici di Bologna, a conclusione di un’indagine
preventiva che è stata già attivata. Questo nuovo parcheggio dovrebbe
costare attorno ai 3 milioni e 200 mila euro (400 mila euro serviranno
per la riqualificazione dell’area ex Bocciofila Malatesta) e verrà
predisposto come nel caso dell’opera precedente un bando di gara per
l’affidamento in concessione e gestione, tale per cui al vincitore
toccherà pure la progettazione esecutiva del manufatto. L’investimento
verrà ammortizzato dal soggetto privato che si aggiudicherà la gara
attraverso la vendita dei box auto ricavati nel parcheggio interrato
(che richiederà oltre un anno per la sua realizzazione) e mettendo poi a
tariffa oraria i posti in superficie.

Queste ipotesi potranno subire modifiche e definizioni ulteriori e/o
saranno recepite nei progetti preliminari che verranno redatti nel corso
del primo semestre dell’anno in corso dall’architetto Giovanni Gnoli,
coadiuvato dai tecnici del Settore Restauro e conservazione del
patrimonio immobiliare artistico e storico del Comune.

“Si tratta di opere pubbliche molto importanti e attese – spiega
l’assessore al Centro Storico Simone Morelli – che renderanno più facile
raggiungere il cuore della città, le sue attività, i tanti luoghi
d’interesse che qui si concentrano, contribuendo anche a mettere mano
all’area ex Bocciofila Malatesta, anch’essa da tempo in attesa di una
sistemazione. Auspichiamo come amministrazione comunale il concorso
fattivo dei privati per riuscire a portare a termine nei tempi previsti
i lavori di costruzione prima dell’uno e poi dell’altro parcheggio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here