Pene d’amor perduto in scena a Soliera

0
187

Pene d’Amor Perduto di William Shakespeare è una farsa romantica, una commedia dal finale agrodolce, tanto divertente e leggera da sembrare impossibile che ancora qualcuno leggendola abbia voglia di farne uno spettacolo. Certi valori, un certo modo di amare, una certa poesia, una precisa parte del genere umano è scomparsa nei secoli, sostituita, dimenticata, consumata.
In un immaginario Circo senza memoria, animato da una famiglia di esseri perfettamente idioti, vuoti, senza esperienza, senza ricordi, senza consapevolezza, drammaticamente divertenti ecco che riaffiorano i resti, i brandelli, del relitto storico, le parole di Shakespeare.
L’atmosfera è surreale, tesa e le risate diventano singhiozzo, strozzano uscendo. Tutto è sospeso sul filo del trapezio vuoto e molle di questo circo nel quale gli artisti non sanno fare più nulla, non sanno giocolare, non sanno far ridere, non hanno animali feroci da mostrare e dove per vedere le cose in profondità (non solo in altezza e in lunghezza) ecco che veniamo invitati ad indossare occhialini in 3D.

Regia di Stefano Cenci
Scenografia : Rocco Berlingieri
Musiche : Rocco Berlingieri e Stefano Cenci
Costumi : Mangiafuoco Shop (Reggio Emilia) e Liliana Vergine

Con
Rocco Berlingieri, Carlotta Calzolari, Andrea Cenci, Sabrina D’amora, Simona Gullà, Stefania Iorfida, Francesca Magnani, Simona Ori, Laura Pagano, Gianni Palmieri, Riccardo Soffritti, Chiara Ticini e l’amichevole partecipazione di Leopoldo Lenza e Gianni Centrella.

Per Prenotazione e biglietti :
info@dimensioniparalleleteatro.it o tel.346-6229125

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here