Tv digitale: ecco gli accordi con gli antennisti

0
70

Sono diverse le tipologie di intervento che si potrebbero rendere necessarie sugli impianti domestici: dalla semplice installazione del decoder fino a operazioni più complesse sull’antenna o sul sistema di ricezione. La task force regionale ha sottoscritto accordi con alcune associazioni di categoria di installatori con lo scopo di creare prezziari di riferimento per il territorio, con la certezza che l’installazione effettuata sia eseguita da personale specializzato, a regola d’arte e che sia garantito il risultato in termini di capacità di ricezione dei canali televisivi.
Cna e Confartigianato hanno sottoscritto anche uno specifico codice etico e la lista degli installatori che vi hanno aderito, provincia per provincia, è consultabile sul sito internet www.decoder.regionedigitale.net.
Gli interventi degli installatori possono essere di tre tipologie: l’installazione e la programmazione di un decoder o di un televisore in tecnologia digitale terrestre; la sostituzione, l’aggiornamento o la riprogrammazione degli amplificatori e dei selettori applicati all’antenna; l’aggiornamento, il puntamento, le modifiche o l’aggiunta di antenne.
Gli interventi realizzati prima dello “switch-off” dovranno essere verificati successivamente al passaggio al digitale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here