Maratona: Vince il keniano Kosgei

0
73

Il keniano Paul Kosgei Malakwen, 32 anni, ha vinto la Maratona d’Italia memorial Enzo
Ferrari con il tempo di 2h09’00”, che supera il 2h09’09” corso da Haron Toroitich nel 2004 e che migliora anche di 15″ il suo primato personale.
Campione mondiale della mezza maratona nel 2002, Kosgei ha lanciato un attacco al 39/o km, staccando il connazionale Dickson Chumba, autore del primo scatto al 34/o km, e l’etiope
Abdullah Dawit Shami. Entrambi hanno migliorato il proprio primato personale: Chumba ha chiuso al 2/o posto in 2h09’20”, Shami è arrivato 3/o in 2h09’50”.
Ha rischiato di cadere anche il primato nella gara femminile.
La keniana di 25 anni Hellen Mugo Wanjiku ha concluso con un eccellente 2h 27′ 16″, che ha polverizzato di 12′ il suo record ed è il terzo tempo mai corso a Carpi. Il record resta il 2h 25’57” di Maria Guida nel 1999. Dalle retrovie è spuntata la sorpresa della lituana di 30 anni Diana Lobacevske, che con 2h 28’03” ha migliorato di 7′ il suo primato. Terzo posto, anche lei con record, per l’altra keniana Georgina Rono (2h30’55”).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here