Una giornata di prevenzione sull’HPV, il papillomavirus anale: richiedi uno screening gratuito!

Guardaci dentro è la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione e l’informazione sull’HPV - Human papillomavirus anale, che prende il via il 13 giugno con una giornata dedicata presso la Clinica Tarabini di Carpi. La giornata è promossa da THD, azienda leader di Correggio nello sviluppo di dispositivi all’avanguardia per la diagnosi e il trattamento dei disturbi colorettali, in collaborazione con il Modena pride. Lo screening, nel pieno rispetto della privacy, può essere effettuato da tutti i cittadini che lo desiderano, previa prenotazione e in modo gratuito.

0
322

Guardaci dentro è la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione e l’informazione sull’HPV – Human papillomavirus anale, che prende il via il 13 giugno con una giornata dedicata presso la Clinica Tarabini di Carpi. La giornata è promossa da THD, azienda leader di Correggio nello sviluppo di dispositivi all’avanguardia per la diagnosi e il trattamento dei disturbi colorettali, in collaborazione con il Modena pride. Lo screening, nel pieno rispetto della privacy, può essere effettuato da tutti i cittadini che lo desiderano, previa prenotazione sul sito clinicatarabini.it

Oltre a collegarsi al sito, per prenotare la Giornata di Prevenzione Gratuita è possibile chiamare dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 19:30, il numero 059.696113 oppure scrivere una email a hpvfight@clinicatarabini.it

L’infezione da HPV, che si può trasmettere attraverso il contatto delle mucose, della pelle e con i rapporti sessuali, è la malattia sessualmente trasmessa più comune al mondo e il papillomavirus è il secondo agente patogeno responsabile di cancro nel mondo. Può essere infatti causa di tumori alla cervice uterina, all’ano, alla vagina, alla vulva, al pene, alla cavità orale, alla faringe e alla laringe. Ogni anno, solo in Italia, vengono diagnosticati circa 5.000 nuovi casi di tumore da HPV di cui oltre 1000 all’ano.

“Fare sensibilizzazione su questa infezione, spesso asintomatica, è necessario, così come lo è fare prevenzione attraverso screening mirati. Per questa ragione, in collaborazione con il Modena pride, abbiamo dato il via alla campagna Guardaci dentro, mettendo a disposizione di tutte le persone che lo desiderano una Giornata di prevenzione gratuita. Carpi è la prima città da cui iniziamo, ma continueremo a offrire giornate di prevenzione gratuita anche in altre zone. Solo intervenendo tempestivamente si può iniziare un trattamento ad hoc”, fa notare Filippo Bastia, Amministratore Delegato di THD.

“I dati sull’informazione e sulla consapevolezza su come si contragga questa infezione e sui suoi possibili sviluppi sono deludenti, specialmente tra i giovani. Non sono ancora sufficientemente informati, e l’aderenza agli screening e alla vaccinazione è ancora lontana da quanto previsto dall’Europe’s Beating Cancer Plan, pubblicato nel 2021 dalla Commissione europea, che prevede che entro il 2025 il 90% degli Stati membri dovrà proteggere con la vaccinazione il 90% delle ragazze, e incrementare significativamente l’immunizzazione nei ragazzi”, premette Afshin Heydari, chirurgo esperto in proctologia e specializzato nella gestione delle patologie correlate all’HPV, sottolineando che una diagnosi precoce può fare la differenza. “Le stime ci dicono che 4 persone su 5, nell’arco della vita, vengono infettate dall’HPV. In molti casi l’infezione tende a regredire spontaneamente, ma in alcune persone può causare la formazione di lesioni precancerose, che spesso a livello anale non sono visibili dall’esterno, e che nel tempo, se non trattate, possono evolvere in tumori. Con un semplice test di screening, fatto con un tampone anale, si può fare prevenzione”, conclude Heydari.

Sul sito hpvfight.org sono disponibili ulteriori informazioni sull’HPV, la diagnosi, la prevenzione e la cura.