Cibùm spalanca le porte alla città

Venerdì 24 maggio, alle 18.30, la Bottega Solidale Cibùm, in via Don Minzoni 1/F, aprirà i suoi locali al pubblico per una visita guidata dedicata alla cittadinanza.

0
805

Venerdì 24 maggio, alle 18.30, la Bottega Solidale Cibùm, centro operativo di Porta Aperta, nell’ambito del programma della Settimana del Consumo Consapevole, aprirà i suoi locali al pubblico per una visita guidata dedicata alla cittadinanza.

L’obiettivo? Raccontare cosa sta facendo la Bottega da due anni a questa parte e soprattutto come lo sta facendo grazie alla seconda vita donata ai beni alimentari che, se non recuperati, sarebbero stati destinati allo smaltimento.

In due anni Cibúm ha già dato sostegno alimentare a 110 famiglie, (circa 320 persone) attraverso l’azione virtuosa del recupero delle eccedenze presso la Grande Distribuzione Organizzata, piccoli esercenti e alcune aziende agricole locali.

Per gli operatori e i volontari è quindi motivo di orgoglio poter condividere questi e altri importanti dati con la comunità, che può essere d’aiuto in modo determinante nel contribuire al sostegno delle persone in difficoltà finanziarie e alla diminuzione dello spreco alimentare attraverso comportamenti consapevoli e solidali.

L’appuntamento è venerdì 24 maggio, alle 18.30, in via Don Minzoni 1/F; sarete accolti da persone felici di svolgere il proprio operato per chi è nel bisogno all’insegna del motto: “Il dono, la cura”.