Il neuroscienziato Vittorio Gallese ospite del Festival delle Abilità Differenti

Corpo, cervello e relazione per vivere il presente, saranno i temi che verranno affrontati nel corso del convegno di giovedì 23 maggio, alle ore 18, presso la sede di Casa Mantovani Fondazione Don Ivo Silingardi Nazareno, in Via Santa Barbara 9/2, a Bologna, dal titolo: Cosa significa essere umani.

0
331
Vittorio Gallese

Corpo, cervello e relazione per vivere il presente, saranno i temi che verranno affrontati nel corso del convegno di giovedì 23 maggio, alle ore 18, presso la sede di Casa Mantovani Fondazione Don Ivo Silingardi Nazareno, in Via Santa Barbara 9/2, a Bologna, dal titolo: Cosa significa essere umani.

Il convegno, che rientra nel ricco programma del Festival Internazionale delle Abilità Differenti, vedrà dialogare su questo importante argomento, il neuroscienziato Vittorio Gallese, S.E. Cardinal Matteo Zuppi Arcivescovo di Bologna, Presidente della Cei e lo psichiatra Giovanni Stanghellini, guidati da Maila Quaglia, Direttrice di Casa Mantovani e ideatrice dell’evento.

Cosa significa essere umani, è anche il titolo del libro recentemente scritto e pubblicato da Vittorio Gallese, uno dei più autorevoli neuroscienziati del nostro tempo che ha fatto parte del team che, alla fine degli anni 90, ha individuato i neuroni specchio, la scoperta italiana più citata nella letteratura internazionale. La teoria della simulazione incarnata, suggerita dal funzionamento dei neuroni specchio nei primati, apre le porte a riflessioni molto profonde sul valore dell’intersoggettività e della inter-corporeità nello sviluppo della mente.

La produzione scientifica di Gallese è attestata da oltre 300 pubblicazioni internazionali. Ha vinto il Premio Grawemeyer per la Psicologia per l’anno 2007, ha ricevuto la Laurea Honoris Causa dall’Università Cattolica di Lovanio, Belgio, nel 2010, l’Arnold Pfeffer Prize for Neuropsychoanalysis a New York nel 2010,  il Premio Musatti della Società Italiana di Psicoanalisi nel 2014, e l’Humboldt Forschung Preis dalla Alexander von Humboldt Stiftung, Germania, nel 2019.

Al termine del Convegno seguirà, nel parco di Casa Mantovani, un simpatico pic-nic con esibizioni di karaoke per gli ospiti di Casa Mantovani. Durante la serata sarà presente un punto vendita del libro di Vittorio Gallese ed uno stand con i prodotti realizzati dagli utenti Nazareno del circuito negozi Banco Artigiano. L’ingresso è aperto a tutti ma è gradita la prenotazione al 349/3861240 – simona.modena@fondazionedonivo.it.

Va inoltre segnalato che non è possibile parcheggiare all’interno della struttura per lavori in corso ed, in caso di maltempo, l’evento si svolgerà presso la Biblioteca San Domenico
Piazza San Domenico, 13 – Bologna.