United battuto 7 a 3 in quel di Viano

Carpigiani sconfitti a Viano dalla capolista. Per la squadra di Borghi segnano Elatachi, Garlappi e Chakir.

0
327
Foto di Veronica Albera

La 32^ giornata dello United Carpi si disputa a Viano, contro la Vianese capolista in piena lotta con Bibbiano e Arcetana per conquistare l’Eccellenza.

Alla prima palla gol il match si stappa in favore dei carpigiani. Elatachi servito in profondità salta un uomo e rientra sul destro bucando Della Corte sul primo palo. Pochi secondi dopo il vantaggio gran filtrante di Assouan disinnescato da un’ottima chiusura di Zuccolini. Col passare dei minuti la Vianese inizia a spingere: prima Adusa insacca ma l’arbitro annulla per un evidente fallo su Vezzani, poi al 25′ i rossoblù trovano il pari. Uno sfortunato tocco di braccio di Ceci costa il penalty trasformato da Rizzuto per l’1-1. Al 35′ un retropassaggio sanguinoso dello United è raccolto da Rivi, che entra in area ma calcia male. Passano quattro minuti e un pasticcio della difesa bluceleste finisce per favorire Adusa, che a tu per tu con Lusetti non sbaglia e porta in vantaggio i suoi. Al 42′ percussione centrale della Vianese, palla a sinistra per Adusa che prende la mira e infila sotto l’incrocio il 3-1. I padroni di casa sfruttano l’entusiasmo e al 45′ segnano il quarto gol ancora con Adusa, che approfitta di un cross che attraversa tutta l’area per insaccare la tripletta personale.

Sette minuti dal rientro in campo e la Vianese segna il 5-1 grazie all’incornata di Mammi, che in una situazione d’angolo si fa trovare libero da marcature e mette la propria firma sul tabellino. I blucelesti al 57′ accorciano le distanze: Assouan si accentra e tocca per Garlappi, destro all’incrocio e rete del 5-2. All’ora di gioco però i reggiani segnano ancora: Rizzuto punta l’uomo e calcia, respinta corta di Lusetti che viene corretta in rete da Rivi. Trascorrono pochi minuti e lo United conquista un rigore, ma l’incaricato Assouan alza troppo la conclusione mandando sopra la traversa. Al 73′ traversone dalla trequarti di Mhadhbi e capocciata vincente del neo entrato Veratti per il 7-2. A dieci dalla fine segna anche Chakir, che sfrutta il suggerimento di Garlappi per segnare la sua prima rete in bluceleste. Termina dunque sul risultato di 7-3 una gara che permette ai padroni di casa di confermarsi in testa alla classifica, mentre i blucelesti avranno l’occasione per riscattarsi domenica prossima, nell’ultimo impegno casalingo contro un’altra big come l’Arcetana.