In auto nascondeva un coltello, due tirapugni e una mazza di legno, 44enne finisce nei guai

Porto di armi e oggetti atti a offendere sono le accuse mosse a un 44enne residente a Carpi dai Carabinieri di Novellara.

0
910

Fermato alla guida della propria auto in prossimità di viale Montegrappa in occasione di un controllo stradale, dai Carabinieri della stazione di Novellara, si è mostrato eccessivamente ansioso tanto da indurre i militari ad approfondire i controlli ed estenderli all’autovettura.  All’interno dell’abitacolo sono stati trovati due tirapugni, un coltello a serramanico della lunghezza di 23 centimetri e una mazza in legno della lunghezza di 60 cm.  A finire nei guai, ieri mattina intorno alle 12, un 44enne residente a Carpi.

L’uomo, accompagnato in caserma, è stato denunciato alla Procura della Repubblica con le accuse di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Contestualmente i militari hanno proceduto al sequestro degli strumenti illecitamente detenuti.