Jocic consegna allo United la vittoria in un match insidioso

Calcio - La Quarantolese passa in vantaggio con il rigore di Palmieri, ma il capitano bluceleste firma una doppietta che vale 3 punti.

0
223
Foto di Veronica Albera

In una 23esima giornata di Promozione che vede importanti scontri al vertice tra Bibbiano-Vianese e Mutina-Arcetana, lo United Carpi è di scena a San Martino Spino contro la Quarantolese, in lotta per uscire dalla zona playout.

Bastano due minuti per il primo sussulto della gara, con la rete in tap-in di Paramatti annullata per offside. Le prime iniziative dei padroni di casa passano da Palmieri, che prima ci prova su punizione e poi manda alta la ribattuta. Al minuto 13 si spezza l’equilibrio del match: incursione di Pozzetti che è agganciato fallosamente in area, Ferri indica il dischetto. Rufo intuisce ma non riesce a fermare il tiro di Palmieri, che firma il vantaggio della Quarantolese. I blucelesti non si scompongono e trovano subito il pari: cross millimetrico di Vezzani per Jocic, che di testa incrocia e mette in rete l’1-1. Alla mezz’ora il capitano carpigiano segna di nuovo sfruttando un doppio rimpallo tra due giocatori di casa, ma l’arbitro Ferri opta per un fuorigioco che resta poco chiaro. Il vantaggio bluceleste però è solo posticipato. Prima al 40′ Elatachi mette un tiro-cross velenoso, poi allo scoccare del 45′ lo United trova l’1-2 con una rete simile a quella del pareggio. È sempre dal mancino di Vezzani che parte un traversone insidioso, con la smanacciata di Malavasi che fa impennare la sfera permettendo a Jocic di insaccare di testa.

Dall’inizio del secondo tempo la Quarantolese comincia a spingere, aumentando l’intensità col passare dei minuti. Al 53′ Bottazzi si incunea in area e calcia forte, Rufo in uscita chiude lo specchio. Intorno a metà ripresa Borghi prova a dare nuove energie inserendo forze fresche, con gli ingressi in campo di Romani e Chakir al posto di Paramatti e Malagoli. Al 67′ punizione da posizione ravvicinata per i padroni di casa: la conclusione si stampa sulla barriera, col solito Palmieri che raccoglie la ribattuta e va di potenza senza inquadrare la porta. Il terreno di gioco pesante e scivoloso non favorisce lo spettacolo, la cui mancanza è però compensata dal grande agonismo messo in campo dalle due squadre. Nel finale i blucelesti non riescono a sfruttare in ripartenza gli spazi lasciati dai padroni di casa, che giocano stabilmente nella metà campo carpigiana pur senza creare particolari palle gol, anche grazie ad una difesa bluceleste che concede pochi spiragli. L’ultima occasione della partita è sui piedi di Sacchetti, che si accentra e calcia di mancino trovando la pronta respinta di Rufo. Lo United torna dunque dalla trasferta con 3 punti preziosi, che consentono alla formazione di Borghi di scavalcare la Cdr Mutina in quinta posizione.