La band carpigiana Flexus canta Gaber

È lo spettacolo i Flexus cantano Gaber ad aprire la seconda edizione della rassegna Finale Emilia Città della Musica, giovedì 20 luglio, alle 21.30 nei Giardini Pubblici De Gasperi a Finale.

0
769

È lo spettacolo i Flexus cantano Gaber ad aprire la seconda edizione della rassegna Finale Emilia Città della Musica, giovedì 20 luglio, alle 21.30 nei Giardini Pubblici De Gasperi a Finale. I Flexus sono una band di Carpi fondata nel 2001 e composta da Gianluca Magnani (voce e chitarre), Daniele Brignone (basso) ed Enrico Sartori (batteria) con Davide Vicari (tastiere, sax, flauti) ed Elisa Lolli (voce recitante).

I Flexus hanno collezionato esperienze e collaborazioni importanti, esibendosi in Italia e all’estero, in piazze, auditorium e teatri. Tra gli album più importanti vanno ricordati “Il conformista”, dedicato al repertorio di Giorgio Gaber, e “Flexus e il Coro delle Mondine di Novi cantano De André”, ambizioso progetto che li ha visti protagonisti di una lunga serie di concerti nel nord Italia, insieme alle mondine. Sono considerati la band che da più anni propone spettacoli dedicati a Giorgio Gaber.

Lo spettacolo che viene proposto in occasione della rassegna Finale Emilia Città della Musica è un viaggio che attraversa 30 anni di teatro-canzone, dai primi successi degli anni ’60 ai capolavori della maturità. Le canzoni sono rilette interamente, attraverso un’interpretazione originale volta ad evitare l’imitazione, spaziando fra sonorità acustiche, tango, swing, rock e folk in un costante intreccio tra musica e testi.