Tutti pazzi per Yoga Radio Bruno Estate: che spettacolo Piazza Martiri!

Dopo anni di assenza nella sua città, lo show targato Radio Bruno ci ha nuovamente regalato la gioia di vedere una piazza gremita, colorata e bellissima. Quella che vorremmo vedere ogni giorno. Giovani e meno giovani hanno alzato le mani al cielo insieme, nel nome della musica. Esiste forse modo più bello per condividere una serata d’estate?

0
3278
Ph Fabrizio Bizzarri

Yoga Radio Bruno Estate si sa è un concentrato di energia e anche la tappa carpigiana dello show ha regalato palpitanti emozioni. Una Piazza Martiri gremita ha sfidato le temperature torride e ha cantato e ballato sulle note dei tormentoni di questa estate caldissima. Un folto gruppo di giovanissimi ha aspettato pazientemente l’apertura dei cancelli sin dal mattino per poi correre a più non posso per garantirsi un posto in prima fila e poter ammirare da vicino i propri artisti preferiti già dalle prove. Ma Yoga Radio Bruno Estate ha da sempre la capacità di riunire tutti sotto lo stesso palco: giovanissimi e famiglie, grandi e piccini, uniti da una passione comune, la musica. Ed è proprio questa la sua potenza: avvicinare le generazioni e regalare loro una serata magica. 

E la tappa di Carpi dello show, presentato dalla collaudata coppia formata da Alessia Ventura ed Enzo Ferrari, non è stata da meno.

A infiammare ulteriormente la già bollente serata estiva ci ha pensato Annalisa, che ha aperto lo spettacolo con le sue hit Bellissima e Mon Amour, facendo cantare tutto il pubblico. E’ un’estate davvero magica per lei, dopo il recente matrimonio, l’artista continua a raccogliere successi in attesa del tour e del nuovo album in arrivo in autunno. Dopo di lei arrivano Colapesce Dimartino con Splash, Considera e Musica leggerissima. “Ma perchè vi chiamate Colapesce Dimartino senza la congiunzione e”? chiede Alessia ai due artisti. Semplice, rispondono i due, “In Sicilia la e non si usa”, ecco svelato il mistero.

Quando sul palco arriva la twerking queen più cliccata del momento e il suo corpo di ballo, la piazza si scatena: Elettra Lamborghini canta Mani in alto, il suo ultimo singolo, e un medley di Pistolero e Pem Pem.

“Sono una cascata di sudore” ha riso alla fine dell’esibizione con la semplicità che la contraddistingue. Il segreto del suo successo? Sveglia presto per allenarsi e fare prove tutto il giorno per esser sempre pronta: “per tener su tutto questo bum bum c’è da allenarsi tanto”. Elettra non si smentisce mai! Poi a travolgere di simpatica ironia Piazza Martiri ci hanno pensato Orietta Berti e Fabio Rovazzi col loro ultimo singolo La discoteca italiana. Ma voi lo sapevate che Orietta ha una collezione di ben 90 abiti da sera che usa come camicie da notte? 

Ma è ancora tempo di musica, Fabio Rovazzi torna a far ballare il pubblico con un medley di Faccio quello che voglio e Andiamo a comandare.s

Non solo musica sul palco di Yoga Radio Bruno Estate: Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, ha infatti consegnato a Orietta Berti un riconoscimento per essersi dimostrata nel tempo una vera artista emiliano-romagnola e per non aver mai dimenticato le proprie radici. Un momento suggellato dalla stessa Orietta che ha intonato una intensa Romagna Mia, d’altronde, ha spiegato, “io vado in vacanza in Romagna da una vita, da Rimini a Casalborsetti, a Riccione… dall’infanzia a oggi non manco mai”.

Piazza Martiri si è poi scatenata di fronte all’irriverente energia di Rosa Chemical e le sue Made in Italy, brano con cui ha gareggiato a Sanremo, e Bellu guaglione. “Nel 2023 – ha spiegato – O Sarracino non si è accorto che l’amore è cambiato, ma piuttosto di essere libero”. Piccola nota di colore: Rosa Chemical è arrivato nel pomeriggio per le prove e dopo essere sceso dal palco si è seduto nel backstage per mangiare un po’ di frutta e bere qualcosa rigorosamente al sole. Mentre tutti tentavano di trovare un angolo, seppur piccino di ombra, che per la cronaca non c’era, lui si crogiolava al sole come una lucertola. Cosa non si farebbe per un po’ di abbronzatura…

Il rapper Alfa, idolo delle giovanissime, ha fatto scatenare le prime file con Cin cin e Bellissima. Il segreto per conquistarlo? “Per me una ragazza diventa bellissima quando ride alle mie battute”: prendete nota.

L’artista inglese dall’inconfondibile caschetto rosso fuoco Sophie and The Giants ha raccontato a Georgia Passuello che “adora l’Italia e come gli italiani si scatenano alla sua musica”. Sul palco di Piazza Martiri ha portato un energico medley di Right now, Dna e Paradise. Un momento di grande musica internazionale. Dopo Sophie arriva Aka 7even e con lui una ventata d’estate grazie a Loca e Rock n’ Roll, il suo ultimo singolo.

A farci tornare tutti bambini ci ha poi pensato Cristina D’Avena che ha regalato al pubblico un fantastico medley delle sue canzoni più famose, da Doraemon a Mila e Shiro, da Occhi di gatto a All’arrembaggio, da Pollon a Dragon Ball. Irresistibile! Impossibile non cantarle tutte a squarciagola.

Francesca Michielin ha invece presentato il suo ultimo singolo Fulmini addosso. Il suo sogno nel cassetto? “Lavorare in Formula 1”. Ci sarà qualche scuderia pronta ad accoglierla? La cantante è poi stata raggiunta sul palco da gIANMARIA e insieme hanno duettato nel pezzo Disco dance dopodiché gIANMARIA si è esibito sulle note di Mostro, canzone presentata al Festival di Sanremo. Coi Gemelli Diversi abbiamo fatto un viaggio indietro nel tempo sulle note nostalgiche di Un attimo ancora e Mary, per poi ripiombare in questa caldissima estate 2023 con loro ultimo singolo Marrakech.

Federico Rossi, dopo averci fatto ascoltare Pesche e il suo ultimo singolo Maledetto mare ha invece voluto dedicare un grido di sostegno a tutta la Romagna colpita dall’alluvione. Come non condividere tanto entusiasmo? A chiudere la terza data di Yoga Radio Bruno Estate sono stati gli Zero Assoluto con un intenso medley di Sardegna, Svegliarsi la mattina e Per dimenticare.

Dopo anni di assenza nella sua città, lo show targato Radio Bruno ci ha nuovamente regalato la gioia di vedere una piazza colorata e bellissima. Quella che vorremmo vedere ogni giorno. Giovani e meno giovani hanno alzato le mani al cielo insieme, nel nome della musica. Esiste forse modo più bello per condividere una serata d’estate?

Ora l’appuntamento è in Piazza Saffi a Forlì, mercoledì 19 luglio, per l’ultima data di Yoga Radio Bruno Estate!

J.B.