Romagna Mia Tin Bota: le magliette di Radio Bruno per sostenere la Romagna alluvionata

La nuova maglietta #Romagna Mia Tin Bota sarà in vendita presso Radio Bruno, nello store on line che troverete sul nostro sito www.radiobruno.it e ovviamente durante le serate dello Yoga Radio Bruno Estate di Ferrara, Piacenza, Carpi e Forlì.

0
1801

Radio Bruno lancia una raccolta fondi per sostenere le persone e le comunità romagnole colpite da alluvioni e frane a maggio. Di fronte a una Regione alle prese con la devastazione dell’acqua, in tantissimi hanno chiesto di poter dare una mano, da subito. Immensa è stata la generosità degli ascoltatori di Radio Bruno che hanno portato presso la nostra sede centrale di Carpi, beni di prima necessità e tutto l’occorrente per togliere al più presto il fango da abitazioni e attività. Tutto il materiale raccolto è stato consegnato immediatamente in diverse città e punti di raccolta dislocati nei territori più colpiti. Ora però occorre continuare gli aiuti per poter consentire agli alluvionati di potersi rialzare e tornare alla normalità il prima possibile. Per questo Radio Bruno, in concomitanza delle quattro date di Yoga Radio Bruno Estate, lancia una campagna di raccolta fondi che si concluderà nell’ultima data prevista il 19 luglio 2023 proprio a Forlì, nel cuore del territorio più gravemente colpito. Radio Bruno così come fece nel 2012 in occasione del terremoto che colpì l’Emilia, ha aperto un conto corrente solidale (c/c di Radio Bruno Romagna Mia Tin Bota. Intestatario: “Radio Bruno società cooperativa”. Codice IBAN: IT41 R 05387 23300 000003847770. Causale: “Radio Bruno Romagna Mia Tin Bota”) per raccogliere somme da devolvere alle comunità della Romagna, attraverso l’acquisto di una maglietta che speriamo avrà lo stesso gradimento  della ormai famosa #Teniamo Botta creata nel 2012.

La nuova maglietta #Romagna Mia Tin Bota sarà in vendita presso Radio Bruno, nello store on line che troverete sul nostro sito www.radiobruno.it e ovviamente durante le serate dello Yoga Radio Bruno Estate di Ferrara, Piacenza, Carpi e Forlì.

Siamo certi che la grande solidarietà che da sempre hanno dimostrato i nostri ascoltatori, anche questa volta ci consentirà di dare una mano e il nostro piccolo contributo agli amici romagnoli vittime di una così grave e devastante calamità.